Skin ADV

montella prismarredo, mobilificio salerno, lube salerno, cucine salerno, arredamento salerno


   
   

Cadavere di un giovane ritrovato nel fiume Calore nel salernitano, indagano i Carabinieri

Il cadavere del giovane giaceva sul letto del fiume, il suo corpo era immerso in due metri d’acqua. Quando alle 7.30 alcuni turisti, che di buon ora si erano recati sul fiume Calore per trascorrere la giornata di Ferragosto, si sono accorti del corpo del ragazzo adagiato sul fondale del fiume ed hanno immediatamente avvertito i carabinieri. Per il giovane non c’era più nulla da fare.

Al momento i militari della compagnia di Agropoli, diretti dal capitano Annicchiarico ipotizzano che la morte possa essere stata causata da una caduta accidentale. Il 21enne, originario di Battipaglia, ieri sera aveva montato con degli amici delle tende da campeggio sulla sponda del fiume Calore in località Remolino nel territorio del comune di Felitto. La zona di questi tempi è frequentata da numerosi turisti e vacanzieri.

Per i momento i carabinieri non si sbilanciano, rimandando qualsiasi indicazione all’esito degli esami ma sembra probabile che il ragazzo sia caduto durante la notte nel fiume. I suoi amici non si sono accorti di nulla: stavano ancora dormendo nelle tende quando i turisti hanno ritrovato il corpo senza vita. I vigili del Fuoco, con la squadra dei sommozzatori, hanno recuperato il cadavere

Salerno Notizie