Capaccio: mezzi edili rubati. Arrestato extracomunitario a capo della banda

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
carabinieri_auto_in_giroSviluppi importanti in merito alle indagini relative alla centrale di mezzi edili rubati scoperta nei giorni scorsi in Via Vignone, a Capaccio, condotte in maniera serrata dai carabinieri della locale Stazione, agl’ordini del l.te Serafino Palumbo, e del Norm di Montella (Av), diretti dal ten. Carmelo Manna, coordinate dalle rispettive Compagnie. Questa notte, infatti, i militari dell’Arma hanno tratto in arresto un cittadino extracomunitario 40enne, incensurato e domiciliato alla Licinella, ritenuto una figura centrale di quella che, secondo gli inquirenti, si sta delineando come una vera e propria organizzazione criminale specializzata in furti nei cantieri, e rivendita su canali in nero, di camion e mezzi edili rubati.

L’uomo, ristretto nelle camere di sicurezza della Stazione di Capaccio Scalo, è stato condotto stamane nel carcere di Fuorni, a Salerno: anche per lui, l’accusa è di furto, ricettazione e riciclaggio. Intanto, i carabinieri hanno restituito ai legittimi proprietari ben 14 mezzi rubati rinvenuti nel maxi deposito a Capaccio, per un valore di mercato che supera il milione di euro. Restano ai domiciliari, invece, i tre arrestati in flagranza di reato al momento del blitz, ovvero il 23enne Giovanni Barra, originario di Mercato San Severino ma residente a Capaccio, il 38enne Rocco Capuano e il 33enne Emilio De Prisco, entrambi di Mercato San Severino. Denunciata per favoreggiamento, infine, la proprietaria del capannone.

Fonte: StileTv

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.