Analisi tattica: Salernitana orgoglio e carattere

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Benevento_46_esultanza_fine_partitaGara giocata con grande intensità e condizionata dallo stato del terreno di gioco. Difficile giocare palla a terra.   Foggia e Mounard sugli esterni garantiscono una spinta notevole. Il Benevento ne soffre la vivacità e l’imprevedibilità.  Il Benevento passa in vantaggio con Negro che approfitta di una linea difensiva un pò molle. Evacuo aspetta il tempo giusto per beffare i difensori granata che si fanno prendere in controtempo da Negro. Percussione di Pestrin, uno due Mounard-Mancini e palla di poco a lato. reagisce subito allo svantaggio la Salernitana. Il Benevento non pago del vantaggio colleziona due angoli consecutivi ma senza sfruttarli a dovere. Pestrin e Montervino fanno poco filtro. Pestrin rimedia un banale cartellino giallo (diffidato salterà la gara di Grosseto).

Fallo inutile anche di Bianchi su Di Deo. Anche qui non manca il cartellino giallo.  Poco più tardi pure Montervino finisce nel libro dei cattivi. Anche Montervino, squalificato, salta la prossima partita. Salernitana tonica e compatta ma fa fatica a far circolare la palla con fluidità. Benevento un pò troppo rinunciatario nella fase finale del primo tempo. Partita equilibrata nel primo tempo risolta da un lampo sull’asse Evacuo – Negro. Salernitan costretta ad accentuarà la fluidità di manovra per innescare Mounar, Mancini e Mendicino.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa comincia bene la Salenritana approfittando anche di qualche leggerezza dei giocatori del Benevento. Il pubblico prova a trascinare la squadra granata. Sula sinistra Mounard accelera e crea scompiglio. I giallorossi si difendono con qualche affanno di troppo. Nel Benevento entra Mancosu al posto di Guerra. Gregucci toglie Luciani e manda nella mischia Fofana. Montervino scala a destra con Mancini accanto a Pestrin. La Salernitana colleziona angoli mostrando di essere viva e in partita. Gregucci si gioca anche la carta Gustavo che prende il posto di Mounard. Tiene la squadra equilibrata il mister granata al 20esimo della ripresa.  La contromossa di Brini è Campagnacci. che toglie dalla mischia Negro. Salernitana padrona del campo, Benevento guardingo e sornione. I giallorossi perdono Som per doppio giallo. Gli ospiti finiscono in dieci. L’ultima carta tattica di Gregucci è l’innesto di Volpe per Montervino: si gioca il tutto per tutto. Espulso anche Baiocco, il portiere del Benevento che ha esaurito i cambi. Tra i pali va Evacuo.  Contro di lui c’è Mendicino che non sbaglia. Sei minuti di recupero. La Salernitana prova l’assalto finale colpendo anche una traversa.  Gustavo raddoppia per la Salernitana facendo esplodere l’Arechi. Esame superato a pieni voti per la Salernitana contro un avversario di livello.

 

DI SOMMA SE LA PRENDE CON L’ARBITRAGGIO

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.