Furto al Comune di Fisciano: rubate 850 tessere d’identità “vergini” e 4mila euro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Comune_di_Fisciano

Furto presso il Comune di Fisciano. Nella notte tra giovedì e venerdì, alcuni ignoti hanno fatto irruzione nella casa municipale, in piazza Umberto I, attraverso l’effrazione eseguita ad una finestra posizionata al primo piano di Palazzo di Città. Una volta penetrati all’interno dell’edificio hanno rubato 850 tessere d’identità “vergini” e circa 4000,00 euro asportati da una cassaforte. A segnalare il furto è stato il personale addetto all’apertura delle porte d’ingresso municipali, che a seguito della spiacevole sorpresa, si è immediatamente attivato per allertare i carabinieri della locale stazione e gli agenti di polizia municipale. Secondo una prima ricostruzione della dinamica fornita dagli inquirenti, i ladri avrebbero agito mirando principalmente al furto delle tessere d’identità con l’ipotetico scopo di rivenderle sul mercato clandestino nell’ambito di traffici illeciti.

Quindi, il loro obiettivo primario è stato quello di penetrare nelle stanze dell’ufficio anagrafe. Per entrarvi si sono serviti di una fiamma ossidrica utilizzata per aprire la porta blindata che divide il corridoio esterno dall’ingresso dell’ufficio. Secondo gli investigatori si tratterebbe di una banda di professionisti, organizzata appositamente per eseguire reati di questo tipo. A confermarlo ci sarebbero alcuni indizi rilevanti che dimostrano la cura dei dettagli studiata per mettere a segno il colpo. I malviventi, infatti, per eseguire il loro lavoro indisturbati, una volta giunti davanti all’ufficio anagrafe, hanno posizionato dei cartoni davanti ai vetri dello sportello che divide le scrivanie degli impiegati dal pubblico e con delle bombolette spray di colore nero hanno oscurato alcune finestre che danno sulla strada per evitare di trasmettere segnali luminosi all’esterno (provenienti dalla fiamma ossidrica) che avrebbero potuto attirare l’attenzione di eventuali passanti o dei vigilanti.

Un piano dettagliato, che induce gli inquirenti a immaginare a un pericoloso “riciclo” clandestino delle tessere d’identità, che oltre ad essere rivendute con conseguenti guadagni illeciti, potrebbero essere utilizzate per favorire l’immigrazione clandestina e un giro di affari di portata più ampia rispetto all’esigua somma rubata. Il bottino di 4000,00 euro, invece, è stato prelevato con facilità dopo che i ladri hanno trovato le chiavi per aprire, senza alcuna forzatura, una cassetta metallica nella quale erano contenuti i soldi. Sul posto sono giunti anche gli uomini della scientifica per prelevare eventuali impronte digitali lasciate dai ladri. Gli investigatori, tra l’altro, non potranno usufruire delle immagini delle telecamere posizionate a Palazzo di Città a causa di un’avaria al sistema di videosorveglianza interna. Il sindaco Tommaso Amabile, ha espresso amarezza per quanto accaduto e confida nel lavoro congiunto delle forze dell’ordine per stanare i responsabili del reato perpetrato ai danni della casa comunale. Tra l’altro, al primo piano dell’edificio, sono state forzate altre due porte di altrettanti uffici, dove però i ladri non hanno prelevato alcunchè dal loro interno.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.