L’Arsenal Salerno impatta sul campo del Rufoli 2 – 2. Vetta lontana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
 Arsenal_Salerno_gruppoUn Arsenal Salerno rinunciatario, lascia due punti preziosi sul campo di un combattivo Rufoli. Il 2 a 2 rende giustizia ad una partita giocata da entrambe le parti, con un Arsenal che non ha saputo però approfittarne del passo falso dell’ Antessano, reduce della sconfitta sabato contro la Nuova Salerno per 1 a 0. Entrando nel vivo della cronaca da segnalare subito una sortita offensiva dell’Arsenal Salerno che su passaggio di Lamberti e mezza rovesciata di Marigliano, al quarto minuto del primo tempo, tenta subito di sbloccare il risultato, centrando purtroppo in pieno il palo.

E’ al decimo che il Rufoli si porta in vantaggio con il goal siglato dal numero 7 Gallo che sugli sviluppi di una punizione battuta dal solito Forgione, sorprende un non perfetto De Martino che respingendo malamente il pallone, non può nulla sulla ribattuta dell’attaccante che insacca, 1 a 0 per la squadra di casa. Un Arsenal poco lucido e costruttivo non riesce ad avere la meglio su un Rufoli che durante i primi venti minuti, costringe spesso gli uomini di Petrone ad indietreggiare. Al ventisettesimo è però super Giuliani, che su sospetto fallo di mano, entra in area e pareggia i conti, 1 a 1. Alla mezzora è ancora Gallo che ci prova senza fortuna mentre dall’altra parte il duo Marigliano – Giuliani prova a pungere senza sortire però gli effetti sperati con una difesa attenta, quella del Rufoli, che con Giordano e Gasparotti crea un’autentica diga. Al 41esimo per infortunio dell’autore del goal Gallo, l’allenato omonimo manda in campo il numero 15 Santoro. Sullo scadere del primo tempo è però l’Arsenal che spinge sull’ acceleratore e trova il goal grazie ad un’autentica papera di Forte, su un tiro non proprio irresistibile di Cantalupo da centrocampo, Arsenal dunque in vantaggio 1 a 2 e tutto da rifare per il Rufoli. Nella ripresa è ancora Rufoli che con Ciavola prova a ritrovare il pareggio, mentre dall’altra parte un generoso Marigliano non riesce a trovare la via del goal, correndo e dannandosi l’anima. Al decimo mister Petrone prova a mischiare le carte, sostituendo un acciaccato Mastrangelo con Giuseppe Borsa. Ammonito poco dopo Capezzuto per fallo su un avversario. Al quarto d’ora è Santoro che ci prova, ma un De Martino provvidenziale dice no all’attaccante rufolese. Un forcing del Rufoli, invita mister Petrone ad accelerare i tempi per chiudere la partita, entrano allora Saggese e De Cesare, rispettivamente per Cantalupo e Marigliano.

Proprio De Cesare sugli sviluppi di una punizione insidiosa per poco non beffa Forte che si riscatta della papera precedente, togliendo dalla porta un goal praticamente fatto. Nelle fasi successive della partita è ancora il Rufoli che insiste alla ricerca del pareggio e proprio con il numero 9 De Rosa tenta il colpaccio ma ancora una volta il numero 1 dell’ Arsenal smanaccia sulla traversa. Alla mezzora Giuliani viene ammonito per protesta, poco dopo è invece Di Meo a finire sul taccuino dell’arbitro per fallo sullo stesso Giuliani. Nel recupero l’Arsenal trova l’occasione per chiudere definitivamente la partita con un rigore procurato da Giuliani che viene atterrato in area, sul dischetto arriva Gaetano Bracciante che però calcia con troppa sufficienza a lato del portiere, sprecando un’occasione d’oro. Per il Rufoli esce il numero 6 D’Amato ed entra il numero 14 Nappi. Siamo in pieno recupero quando al 48esimo del secondo tempo sugli sviluppi di un parapiglia in area Arsenal ed un tocco di mano da parte degli uomini di Petrone, l’arbitro fischia il calcio di rigore per il Rufoli che con il numero 11 Ciavola trova il secondo goal cercato e meritato, finisce quindi 2 a 2.

A fine gara le dichiarazioni di un deluso dg Peppe Palo dell’Arsenal: “Voglio complimentarmi con la squadra e la società del Rufoli per la grande prova offerta oggi in campo. Sono dispiaciuto e preoccupato invece per quanto visto da parte della nostra squadra. Un approccio completamente sbagliato alla gara ed una estrema sufficienza nella gestione del risultato, lo dimostra il brutto rigore calciato dal nostro centrocampista Bracciante. Voglio solo ricordare a tutti i nostri tesserati che una squadra che vuole lottare per i primi posti in classifica, non offre prestazioni così e lotta su ogni pallone per rispetto nei confronti della società e del proprio pubblico. Da ora in poi non ci saranno più alibi e chi non ha lo spirito giusto per lottare si faccia da parte e martedì preannuncio che ci sarà un incontro con mister Petrone per analizzare questo risultato ma soprattutto questo comportamento.”

U.S. RUFOLI

Forte, Di Meo, Giordano (Castello), Gasparotti, Panico, D’Amato (Nappi), Gallo (Santoro), Graziano, De Rosa, Forgione, Ciavola. All. Gallo

ASD ARSENAL SALERNO 2007

De Martino, Capezzuto,Lamberti, Cantalupo (Saggese), La Rocca, Mastrangelo (Borsa), Porpora, Giuliani, Bracciante Gio, Bracciante Gae, Marigliano (De Cesare). All. Petrone

Marcatori: Gallo (Ru) al 10′ p.t., Giuliani (A) al 27′ p.t., Cantalupo (A) 44′ p.t., Ciavola (Ru) (rigore) al 48′ s.t.

Ammoniti.: Capezzuto (A); Giuliani (A); Ciavola (Ru).

Note.: Rigore fallito da Gaetano Bracciante (A) al 46′ s.t.

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.