Salerno: istituzione del Nucleo Provinciale Guardie Zoofile dell’ENPA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
ENPAIn occasione della giornata “Scuola e legalità” prevista per mercoledì 19 Marzo avrà luogo presso l’Aula Magna della Scuola Media “Posidonia” in Via XX Settembre a Salerno, la presentazione ai cittadini ed alla stampa dell’istituzione del Nucleo Provinciale delle Guardie Zoofile dell’Ente Nazionale Protezione Animali, i cui responsabili sono l’ Avv. Michele Capano e Sig. Alfonso Albero (che terranno anche, a partire dalle ore 11.00, una breve “lezione” – con proiezione di immagini e domande dei ragazzi– relativa alle regole sul tema del maltrattamento degli animali e della disciplina in tema di caccia e pesca, nel quadro di un’ armoniosa convivenza tra uomo e animale e della necessità della salvaguardia ambientale).

Hanno preannunciato la presenza, oltre alla dirigente scolastica prof.ssa Anna Maria Grimaldi e la coordinatrice prof. ssa Luisa Pirone, padrone di casa:

– il Procuratore Aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Salerno dott. Erminio Rinaldi, Coordinatore del pool di Magistrati che si occupano di reati “ambientali”;

– Il Comandante della Polizia Provinciale Maggiore Annamaria Azzato con il Tenente Assunta Rossi;

– Il Comandante del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri dei Salerno, Luogotenente Antonio Troisi; oltre a diversi altri rappresentanti della Forze dell’ Ordine impegnati nel contrasto ai reati citati.

L’attuale bagaglio culturale e tecnico delle Guardie Zoofile volontarie dell’E.N.P.A. è frutto di una pluridecennale esperienza maturata sul campo e di procedimenti di formazione ed ammissione previsti dallo Statuto dell’Ente ed ispirati a criteri estremamente selettivi; pur trattandosi di volontari, le Guardie Zoofile E.N.P.A. sono investiti della qualifica di Pubblici Ufficiali e di Agenti di Polizia Giudiziaria ex artt. 55 e 57 c.p.p.; quest’ultima circostanza è confermata anche dalla legge 189 del 2004 (art 6 comma 2), che assegna, per la vigilanza sul rispetto delle norme da essa introdotte, la qualifica di Polizia Giudiziaria alle guardie particolari giurate delle associazioni protezionistiche e zoofile riconosciute;

Ma anche al di là di quest’ ultima menzione normativa l’E.N.P.A. (in virtù dei “trascorsi” di Ente Pubblico) gode, al riguardo, di una normativa specifica ed unica nel panorama dell’ associazionismo zoofilo, rappresentata dal dettato dell’art. 5 del D.P.R. 31/03/1979, (in Gazzetta Ufficiale n. 150 del 2/6/1979). Tale ultimo testo normativo, che segnò la trasformazione dell’ Ente da persona giuridica di diritto pubblico a persona giuridica di diritto privato, ribadisce all’ art. 5 le funzioni di “prevenzione e repressione delle infrazioni dei regolamenti generali e locali, relativi alla protezione degli animali ed alla difesa del patrimonio zootecnico”. Manuela Zambrano, Presidente Enpa per la Provincia di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.