Diversa-mente: parte da Salerno al Polo delle professioni il progetto di lotta alla discriminazione negli ambienti di lavoro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Donne_incite_gravidanza_lavoroIl Polo delle Professioni si conferma vetrina ed incubatore di nuove politiche sociali. Presso la sede dell’Associazione salernitana, in Via Galloppo, si è tenuta la presentazione del progetto “Diversa-mente”, promosso da UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) della Presidenza del Consiglio dei Ministri (settore delle Pari Opportunità) e dall’associazione Per Formare. Diversa-mente nasce con l’obiettivo di valorizzare le differenze e stimolare l’ingresso dei soggetti discriminati nelle realtà lavorative delle regioni meridionali (Campania, Puglia, Calabria, Sicilia).

“Il progetto ha l’ambizione di stimolare azioni condivise di Diversity Management – ha sottolineato il Dott. Marco Buemi dell’Unar – che inducano i soggetti pubblici e privati a ripensare alla diversità come risorsa e valore aggiunto delle politiche imprenditoriali e manageriali. I dati in nostro possesso testimoniano l’esistenza di un vuoto di sensibilizzazione, formazione e azione politica che determina l’emarginazione di alcuni soggetti dal mercato del lavoro. Diversa-mente vuole combattere queste discriminazioni e costruire terreni di confronto tra imprenditoria e soggetti svantaggiati”.

“Il nostro obiettivo – ha spiegato il Dott. Maurizio Piccinetti, Capo Progetto di Diversa-mente e Presidente di Per Formare – è sviluppare una doppia azione di sensibilizzazione: da una parte verso gli enti e le aziende, dall’altra nei confronti delle persone appartenenti alle categorie oggetto di discriminazione. L’approdo del progetto è la realizzazione di quattro eventi di Career Day, in cui azienda e lavoratore potranno interfacciarsi e costruire percorsi di integrazione. Ovviamente – ha detto Piccinetti rivolgendosi alla platea della sala conferenze del Polo delle Professioni – non possiamo farcela da soli. Sarà fondamentale, per la buona riuscita del progetto, lavorare in sinergia con tutti i soggetti del territorio che si battono contro le discriminazione di ogni genere, coinvolgendo anche gli studenti delle scuole superiori, destinatari privilegiati dei messaggi d’integrazione”.

Al dibattito, non una vera e propria conferenza stampa ma un reale momento di confronto, hanno partecipato rappresentanti istituzionali, rappresentanze sindacali, esponenti degli ordini professionali e del terzo settore, che hanno contribuito al dibattito con esperienze, suggerimenti e proposte. Erano presenti l’Arcigay Salerno, le associazioni Yalla, Le ali della Libertà, Futura e Oasi onlus, le sigle sindacali UGL CISL.

Ha preso parte all’iniziativa anche Alessandro Ferrara, Vice Presidente del Consiglio Comunale di Salerno. In rappresentanza del Polo delle Professioni c’erano il Presidente Antonio Lo Sacco, il Vice Presidente Antonio Vitolo e la Responsabile dell’Area Lavoro Angela Di Liberto.

A chiusura degli interventi le responsabili del progetto Diversa-mente Dott.sse Claudia PicciniNadia Arace si sono immediatamente attivate per mettere a punto una rete di contatti con i soggetti che hanno preso parte al confronto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.