Forum Culture, presentazione iniziative nel Cilento e nel sito Unesco di Velia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Questa mattina presso l’EPT di Salerno saranno illustrate le iniziative del Forum Universale delle Culture che si svolgeranno nel Cilento, in particolare nel sito Unesco di Velia. Ai lavori è intervenuta l’assessore regionale ai Beni culturali Caterina Miraglia. Presenti il presidente dell’associazione Festival della Filosofia in Magna Grecia Giuseppina Russo, il sovrintendente dei beni archeologici di Avellino, Caserta, Salerno, Benevento Adele Campanelli, il presidente del parco del Cilento e del Vallo di Diano Amilcare Troiano, i rappresentanti istituzionali di Paestum, Casalvelino, Castelnuovo Cilento, Vallo della Lucania e Ascea.

“Il progetto si propone di contribuire a promuovere e valorizzare il Parco Archeologico di Elea-Velia sito UNESCO ubicato nel comune di Ascea, e le aree ad esso limitrofe, secondo tre direttrici principali: a) sostenendo iniziative atte a rafforzare  la presenza e il significato dei siti UNESCO decretati patrimonio dell’umanità; b) sviluppando una serie di iniziative culturali e didattiche già attive nel territorio, e che negli ultimi anni si sono guadagnate importanti e prestigiosi riconoscimenti a livello nazionale; c) promuovendo incontri, convegni, mostre e dibattiti ex novo che si innestino nel quadro delineato dagli assi tematici indicati dal Forum: Condizioni per la pace, Sviluppo sostenibile, Conoscenza”. Lo ha spiegato l’assessore ai Beni culturali della Regione Campania Caterina Miraglia.

In tale contesto si inserisce il “Festival della Filosofia in Magna Grecia”. “Elea-Velia è il luogo simbolo del pensiero filosofico occidentale, qui le culture si intrecciano per dialogare, indagare e riflettere. La sostenibilità è questo, motiva le persone a prendersi cura dei loro luoghi di origine, a celebrarli grazie alla consapevolezza, al riconoscimento della unicità del luogo dove si vive. Per celebrare la Filosofia ad Elea, dove Parmenide 2500 anni fa elaborò la sua teoria rivoluzionaria sull’Essere, si tiene ogni anno questa manifestazione che coinvolge da anni migliaia di ragazzi e che quest’anno vedrà la presenza, tra gli altri, di filosofi prestigiosi come Aldo Masullo e Francesco Fronterotta e due personalità di spicco del mondo filosofico tedesco come il prof Richard David Precht ed il prof Christoph Jamme”, ha spiegato Giuseppina Russo, presidente  dell’Associazione Festival della Filosofia in Magna Grecia.

Giunto alla decima edizione il tema è “Gnôthi Seautón Conosci Te Stesso”, 7-11 Aprile 2014, Velia/Ascea, Castelnuovo Cilento, Casalavelino, Paestum, Vallo della Lucania. L’evento coinvolgerà circa 1000 studenti liceali provenienti da tutta l’Italia, all’interno dei siti Patrimonio Unesco  di Velia e Paestum.

Il Festival è un evento di approfondimento culturale con una spiccata connotazione sociale: la divulgazione tra i liceali della filosofia in forma esperienziale. La kermesse di aprile apre le porte con un percorso di visita nello splendido scenario dei Templi di Paestum. I ritmi africani del gruppo WOL e dei fiati della BandaSofia accompagneranno all’arrivo i partecipanti con il pezzo inedito “Just Try” di Andrea Lucisano per il Festival della Filosofia in Magna. La giornata proseguirà al Teatro  Ariston ,dove, dopo il saluto alle autorità si presenteranno gli organizzatori e a seguire lo spettacolo “Tetradramma”:(itinerario grottesco di un’anima in 4/4) con Gioia Spaziani e Sofia Saggese  testo di Barbara Florenzano, regia Vincenzo Maria Saggese. Chiuderà la serata  la proiezione del corto animato “Socrate e la nuvola rosa” di Andrea Lucisano

Il Festival si snoderà in un un percorso culturale interdisciplinare, peripatetico con le “Passeggiate filosofico-teatrali, a cura del regista Vincenzo Maria Saggese con il gruppo teatrale  Artefia in collaborazione con Cultura Felix: “Gnôthi Seautón” nell’area archeologica di Velia e

“Io l’Universo” nello splendido borgo di Casteluovo Cilento

La sezione “ La filosofia indaga” curata dal Prof. Salvatore Ferrara, direttore scientifico del Festival, ospiterà i filosofi Aldo Masullo, Francesco Fronterotta e due personalità di spicco del mondo filosofico tedesco il prof. Richard David Precht ed il prof. Christoph Jamme ,

I laboratori di Filosofia pratica sono fucine di idee che mirano allo sviluppo della consapevolezza personale e al confronto attivo dei partecipanti al Festival.  I percorsi laboratoriali proposti sono divisi in quattro macroaree disciplinari: Area Filosofica Performativa coordinatore Vincenzo Maria Saggese, Area Filsosofica Meditativa  coordinatore  Emanuele Righes, Area Filsosofica Artigianale

coordinatore  Sergio Vecchio, Area Filsosofica figurativa coordinatore Michele Calocero all’interno delle quali gli allievi ritroveranno non solo la specificità dei singoli codici artistici ma anche la ricchezza della contaminazione  e dei presupposti filosofici presenti in ogni disciplina.

Il Festival apre una nuova sezione Anima Filosofia  un concorso filosofico multidisciplinare che propone agli studenti dei licei di tutta Italia, di partecipare gratuitamente ad un percorso di conoscenza filosofica esperienziale, i ragazzi si mettono in gioco esaltando i propri talenti e le proprie conoscenze

I concorsi altamente innovativi e accattivanti, pensati per  accendere le menti e le passioni, sono declinati in sei specifici ambiti

 

         MUSIKE’ è un concorso di musica originale  per band, musicisti solisti, cantanti. Il progetto ha l’intento di promuovere la composizione di musica originale, l’opportunità a cantautori e musicisti non professionisti di esprimere la propria passione per la musica, accrescere le proprie competenze ed esibirsi su un prestigioso palcoscenico

         RAPOIESIS, sfida di RAP – ritmo alla Poesia. La formula di questo evento e’ la sfida in improvvisazione tra due partecipanti, che si affronteranno sul beat a colpi di rime in una composizione lirica su ritmo (la parola Rap significa appunto Rhythm and Poetry)

         FILOSOFILM   è un concorso di cortometraggi filosofici e  produzione cinematografica, che si pone come mezzo d’espressione artistico creativo d’eccellenza, per la possibilità che il format del cortometraggio offre di rileggere e trasformare in chiave attuale e moderna linguaggi antichi che vanno arricchendosi di nuovi contenuti

         FILOSOFANDO il pensiero si fa parola è un concorso filosofico letterario che incoraggia i ragazzi ad esprimere in forma dialogica le questioni  filosofiche utilizzando strumenti e linguaggi a loro familiari

         SLAMPOIESIS gara di Poesia sonora SLAM POETRY  Prima sfida poetica tra le scuole italiane è un modo coinvolgente di proporre la poesia ai giovani attraverso una modalità inedita e rivoluzionari, per ricomporre, i rapporti tra il poeta che scrive ed il pubblico che ascolta. La poesia sonora è uno stimolo, per esprimere il proprio punto di vista attraverso versi, rime baciate ed alternate, metafore e figure retoriche.

         KOREO presenta la prima sfida di street dance tra le scuole italiane che si terrà nell’ambito del Festival di Filosofia in Magna Grecia. La formula di questo evento e’ la sfida tra due scuole per volta (crew), che si affronteranno su una musica scelta esibendo la coreografia preparata

Educare nella sua accezione letterale significa portare alla luce le potenzialità di ognuno. attraverso una metodologia attiva che coinvolga e stimoli i partecipanti a lavorare sulle riconosciute nove intelligenze di Gardner

Il Festival è ideato, progettato ed organizzato da Giuseppina Russo e da Iriana Marini rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Associazione Festival della Filosofia in Magna Grecia. Si avvale di un comitato organizzativo composto dal prof. Salvatore Ferrara responsabile dell’analisi dialogica, dalla professoressa Annalisa Di Nuzzo responsabile della metodologia didattica e dal dott. Vincenzo Maria Saggese responsabile  dell‘area artistico-creativa

Lo staff di accoglienza e assistenza  è a cura della Sunshine Animation.

Il Festival propone, in collaborazione con l’associazione teatrale Artefia e gli storici dell’arte di Cultura Felix, per le scuole e gli appassionati di filosofia in diverse località della Magna Grecia

“ La Via dell’ Essere”, giornata filosofica esperienziale: percorsi formativi di un giorno elaborati su una tematica specifica.

L’evento ha già coinvolto in questi anni oltre 10000 studenti, che hanno seguito con estremo interesse l’iniziativa.

L’intento del Festival è “far uscire” la filosofia dalle mura accademiche e riportarla nell’agorà,dove è nata, sviluppando un approccio emotivo al sapere e alla conoscenza, rendendola  un’esperienza “viva”. Il Festival  colloca al centro dei propri percorsi metodologici “l’incontro con gli altri”, “il valore della persona” e “l’esperienza”.  L’intera iniziativa è un’officina, un luogo di sperimentazione sottesa al principio di relazione e all’incontro che, attraverso la maieutica, spingono alla ricerca di un’espressione dinamica del proprio sé, seguendo un percorso di scoperta, con la volontà di ricostruire un’ identità individuale e collettiva entrando in relazione gli uni con gli altri e con le proprie diversità.

 

Il Festival  2014 divenuto itinerante nella splendida Magna Grecia terrà la  prossima tappa Metaponto/Matera 13 -16 ottobre 2014 e a seguire in Cilento.

GUARDA L’INTERVISTA ALL’ASSESSORE MIRAGLIA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.