Metro Salerno, De Luca: “Riusciremo a farla ripartire”. Bordate su accorpamento Porti Napoli e Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
metropolitana_salerno_nuova“Diverse associazioni di cittadini salernitani hanno raccolto circa 8mila firme in favore della nostra metropolitana, che abbiamo inviato in Regione al valoroso assessore ai trasporti. A tutt’oggi non registriamo segni di vita, al di là di alcune dichiarazioni propagandistiche. Il comportamento della Regione è assolutamente scandaloso dal punto di vista della civiltà istituzionale. È impensabile che non ci sia neanche la sensibilità per dialogare e capire quello che c’è da fare. Io non ho sentito nessuno. Il servizio deve essere pagato dai cittadini salernitani o deve essere pagato con i soldi che lo Stato trasferisce alla Regione esattamente per pagare il trasporto pubblico locale?

Ancora non ho sentito una proposta dagli esponenti del centrodestra salernitano. Vogliono scaricare i costi della metro sui cittadini o si decidono a fare insieme a noi una battaglia, affinché correttamente quest’opera sia finanziata con i fondi dello Stato destinati specificamente a questo? Alla fine riusciremo a riaprire la metropolitana: dovremo soffrire un po’, ma figuratevi se dopo aver buttato il sangue la terremo così”. Lo ha detto il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca a LIRATV nel corso del consueto appuntamento del venerdì a LIRATV.

Il primo cittadino di Salerno affronta anche il tema del possibile accorpamento delle autorità portuali di Napoli e Salerno. “Una grande stupidaggine. Alcune decisioni sono totalmente propagandistiche e scollegate dalla realtà. Così non si risparmia assolutamente niente: il problema è coordinare le politiche delle diverse autorità portuali, ma è inimmaginabile risparmiare accorpando due autorità, come nel caso di Napoli e Salerno, perché comunque il personale resterà impegnato e ci sarà pur sempre un dirigente da pagare.

Ovviamente, se ci sono autorità portuali del tutto inconsistenti, togliamole di mezzo; ma non mi pare il caso di Salerno, che è uno dei porti più dinamici ed efficienti d’Europa. Bisogna fare una battaglia per imporre il buonsenso a chi fa queste operazioni cervellotiche.

In caso di attuazione di questa misura, noi rischieremmo di vederci scaricata addosso l’inefficienza dell’autorità portuale di Napoli, dove, per ragioni di politica politicante interne al Pdl, da un anno sono senza presidente. Il grande progetto ipotizzato dalla Regione, al di là delle stupidaggini che raccontano alcuni esponenti di Forza Italia, è totalmente paralizzato.

Ed è ancora appeso il piano regolatore ipotizzato, perché il Consiglio superiore dei lavori pubblici ha bocciato la proposta fatta un anno fa e non sono ancora arrivati i chiarimenti. Immaginare che questa palude avvolga anche il porto di Salerno significa condannare una realtà che sta lavorando con grande impegno e sta producendo risultati eccellenti”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Mò che Saliern tene o puort e napule è muort ciò vonno levà………….ma sò cose e pazz………………….

  2. Siamo d’accordo con te,aggregazione dei territori di Salerno a quelli del Cilento per costituire una sola area libera e autonoma in Secessione da Napoli e dal’Italia.Nei salotti della Roma liberal, noi liberi pensatori e borghesi del Cilento brindiamo con dell’ottimo vino rosso aglianico del Cilento conosciuto anche come il vino secessionista.
    Liberi pensatori cilentani a Roma

  3. Vabbuo Vicię.Tu spari sempre contro tutti ma risultati zero. Guerra su tutti i fronti niente crescent niente metropolitana niente porto. Vogliamo maggiore senso di responsabilità e concretezza.

  4. Che brutto nome che hai!!!! ridi,ridi che nonna ha partorito lo gnocco del villaggio.Meglio leghista terrone che schiavo e ignorante delle burocrazie del sud.Secessione del Cilento e libertà economica.

  5. la chiusura della metropolitana è stato un evento così traumatico per la città che nessuno se n\\\\\\\’è accorto.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.