Il circuito Territoriale Art Up Art, vincitore del premio ProArte 2013, incontra le istituzioni del Sele Tanagro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
forum_nazionale_giovani_tanagroQuattro intensi giorni per i giovani di AuA (Art up Art), impegnati nel prima fase di lavoro conseguente
all’assegnazione del Premio ProArte 2013, come “Idea progettuale per lo sviluppo di aree e piccoli comuni
disagiati per posizione, numero di abitanti e possibilità lavorative, per favorire l’aggregazione e la creazione
di opportunità in loco per i Giovani, coinvolgendoli nell’incremento dell’economia locale attraverso un
processo che favorisca la nascita di un’Industria Culturale”, promosso dall’ ANCI (Associazione Nazionale
dei Comuni Italiani), dal FNG (Forum Nazionale dei giovani), dall’AIG (Associazione Italiana Alberghi per la
Gioventù) e dal Circuito Etico Internazionale Pro arte con l’adesione del Presidente della Repubblica. Dal 22
al 25 aprile il comitato promotore AuA, affiancato dal coordinatore del Premio Internazionale ProArte Michele
Viola, hanno incontrato le rappresentanze delle realtà politico-istituzionali, religiose, sociali ed economiche
del territorio Sele-Tanagro, iniziando dai comuni di Auletta, Buccino, Contursi Terme, Oliveto Citra,
Palomonte, Pertosa, Ricigliano, San Gregorio Magno e Senerchia.

Paolo Avezzù, Presidente del Consiglio Comunale di Rovigo e Consigliere Nazionale dell’ANCI, nella veste
di delegato al premio ProArte ha confermato il supporto al progetto AUA, che si presenta come un’
occasione di crescita per l’intero comprensorio, in quanto “la cultura non è qualcosa che riguarda il tempo
libero, ma è un fattore di sviluppo e può creare opportunità di lavoro”. Carmelo Lentino, Segretario Nazionale
dell’AIG e Consigliere Vicario del FNG, ha testimoniato il sostegno degli Enti che rappresenta, sostenendo
che “l ’AIG e il FNG hanno sposato fin da subito l’idea del premio ProArte proprio perché contribuisce
concretamente a quelli che sono i sogni e i progetti di una generazione. In particolar modo il progetto Art up
Art, che ha vinto l’edizione dello scorso anno perché finalizzato alla valorizzazione del patrimonio artistico –
culturale del nostro paese con la creazione di una rete tra i comuni ed è, quindi, un progetto meritevole di
essere aiutato”.

L’obiettivo è la costituzione di un Circuito, composto dai rappresentanti di ciascun Comune che potenzierà e
coordinerà le realtà associative già esistenti. Il circuito AuA sarà un’occasione per superare le comuni
difficoltà progettuali e le preesistenti barriere, che talvolta inibiscono l’interazione infra-territoriale, mirando ad
una cooperazione tra giovani che disegnano il proprio futuro insieme.
Oggetto dei vari incontri è stato lo scambio reciproco di idee, focalizzando l’attenzione sulle attività già in
corso di associazioni ed enti presenti sul territorio, che hanno manifestato il loro interesse e sostegno a
questo progetto territoriale.
I giovani di AuA intendono sostenere e valorizzare le differenze e le specificità, oggetto delle attività di tutte
le associazioni per attirarle verso un’unica direzione e raggiungere obiettivi territoriali condivisi, senza
sostituirsi o sovrapporsi ad esse.
Il comitato promotore sta individuando giovani in ogni comune del territorio di riferimento, per offrire ad
ognuno di loro l’opportunità di divenire portavoce delle istanze ed aspettative locali, confluendo nel Circuito
AuA. Individuati i membri del costituente Circuito, si avvierà la seconda fase del programma operativo che
prevede la formazione di figure professionali specializzate nella progettazione, capaci di rispondere alle
esigenze territoriali.
La sfida è trovare una coesione territoriale vincente per interagire con i protagonisti dello scenario
economico-sociale nazionale ed internazionale.
Per approfondimenti, contatti, segnalazioni, adesioni e per guardare alcune immagini degli incontri (video e
foto) è online il sito web www.artupart.eu

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.