I fatti del giorno: mercoledì 14 maggio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiTURCHIA, OLTRE 200 MORTI IN MINIERA, CENTINAIA IN TRAPPOLA
ESPLOSIONE, POI L’INCENDIO.SOTTO TERRA C’ERANO 787 PERSONE
Almeno 200 persone sono rimaste uccise e circa 400 sono ancora
intrappolate sotto terra dopo l’esplosione e l’incendio avvenuti
ieri sera in una miniera di carbone della provincia di Manisa,
nell’ ovest della Turchia. Al momento del disastro sotto terra
c’erano 787 persone, ma alcune sono riuscite a fuggire. Finora
sono stati estratti 201 corpi senza vita e soccorsi numerosi
sopravvissuti, tra cui 4 feriti gravi. Il premier Erdogan ha
annullato una visita all’estero prevista per oggi.
—.
RENZI, TOUR AL SUD. A LE FIGARO,EUROPA NON E’ NOSTRO NEMICO
MOGHERINI IN USA, DIALOGO INDISPENSABILE SU UCRAINA
Il premier Matteo Renzi sarà oggi a Napoli, Reggio Calabria e
Palermo, dove parlerà soprattutto di fondi comunitari. E in una
intervista a Le Figaro afferma di non credere “che l’Europa sia
il nemico” ma un “orizzonte comune” se non sarà schiava di una
“burocrazia tecnocratica e oppressiva”. Il ministro degli Esteri
Mogherini è invece al suo primo viaggio ufficiale in Usa, dove
ieri con John Kerry ha parlato anche di Ucraina, giudicando
indispensabile un dialogo tra le forze in campo nel Paese.
—.
OGGI AL VOTO IN PARLAMENTO DL CASA E LAVORO
ALLA CAMERA DECISIONE SU ARRESTO DEPUTATO GENOVESE
E’ slittato ad oggi, dopo che per due volte è mancato il numero
legale, il voto al Senato sul Dl per la casa, e, dopo la fiducia
votata ieri alla Camera, il decreto sul lavoro dovrebbe ottenere
oggi il via libera definitivo. L’aula di Montecitorio dovrà
esprimersi sulla richiesta di arresto del deputato del Pd
Francantonio Genovese, coinvolto in una inchiesta sui
finanziamenti alla formazione professionale.
—.
EXPO: RENZI, INTERDIZIONE PER CHI PRENDERÀ TANGENTI
ALTRI INDAGATI PER MATACENA, LIBANO FRENA SU DELL’UTRI
Si allarga l’inchiesta sui presunti appalti pilotati dell’Expo.
Oggi nuovi interrogatori, mentre Renzi ha invocato per i
corrotti l’interdizione a vita dai pubblici uffici. Spuntano
intanto nuovi indagati nel caso Scajola-Matacena. Su Dell’Utri
il Libano frena: “decisione su estradizione al più presto –
fanno sapere – ma noi siamo un Paese sovrano”.
—.
IMMIGRAZIONE, SALME VITTIME ULTIMO NAUFRAGIO GIUNTE A CATANIA
OGGI L’AUTOPSIA, TRA VITTIME NEONATA E BIMBA DI DUE ANNI
I diciassette corpi delle vittime dell’ultimo naufragio
accertato nel canale di Sicilia sono state trasbordate nella
notte nel porto di Catania dalla nave Grecale per essere
trasferite all’obitorio del cimitero cittadino. Qui, oggi, sarà
eseguito l’esame autoptico esterno disposto dalla procura. Tra
le vittime, anche una neonata e una bambina di due anni.
—.
SIRIA, BRAHIMI LASCIA INCARICO ALL’ONU E CHIEDE SCUSA
OBAMA INCONTRA CAPO OPPOSIZIONE, SILENZIO SU ARMI
Dopo Kofi Annan, anche Lakhdar Brahimi ha lasciato l’incarico di
mediatore di Nazioni Unite e Lega Araba in Siria. Dando
l’annuncio in Consiglio di sicurezza ha chiesto scusa al popolo
siriano per non essere stato in grado di fare “tutto cio’ che
meritava”. Alla Casa Bianca incontro tra Obama e il capo
dell’opposizione Jarba che da tempo chiede aiuti militari, di
cui però non si sarebbe parlato.
—.
CALCIO, A TORINO FINALE EUROPA LEAGUE SIVIGLIA-BENFICA
CRISCITO ESCLUSO DA MONDIALI, SUA DELUSIONE IN UN TWEET
Finale di Europa League, questa sera, tra Siviglia e Benfica,
allo Juventus Stadium di Torino, in attesa del gran finale di
Champions tra Real e Atletico Madrid del 24 maggio. Ieri sera
cena di gala con 300 invitati nella Reggia di Venaria. Intanto
Domenico Criscito, escluso dalla lista dei 30, ha affidato ad un
tweet la sua delusione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.