Rassegna stampa: ecco cosa dicono i giornali salernitani in edicola venerdì 30 maggio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna-stampa-salernoEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Corriere del Mezzogiorno. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTA

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

Falsi incidenti, otto ai domiciliari. Complessivamente sono 76 le persone sotto inchiesta. Al setaccio i fascicoli del tribunale di Amalfi. Le “menti” della truffa erano due avvocati, agli arresti è finito anche un medico.

La foto notizia: Il caso del “Da Procida”. Day hospital oncologico a rischio chiusura, pazienti infuriati. L’annunciata chiusura per i mesi estivi del day hospital oncologico del “da Procida” ha messo in allarme i pazienti che hanno avviato una petizione per chiedere all’azienda ospedaliera di rivedere la decisione. Il provvedimento rientra nel pacchetto allo studio per garantire le ferie del personale.

Di spalla: Il caso Scarano. Rientro capitali «Don Nunzio ci rimise soldi»-.

Ed ancora: La domenica. Un mercatino anticrisi aperto di sera.

Sempre di spalla: Comune. Sel contro Torre dopo l’addio: “Modi sbagliati”

A centro pagina: Violenta la figlia per 15 anni. Orrore a Giffoni. Il racconto choc della vittima. Primi abusi già a 6 anni. Un uomo di 55 anni è stato arrestato dai carabinieri a Giffoni Valle Piana con l’accusa di aver abusato sessualmente della figlia. Nel racconto choc della ragazza i particolari delle violenze. Primi abusi a 6 anni.

Ed ancora: Cava de’ Tirreni. Case abusive, scontro con la Soprintendenza.

E poi: Baronissi. «Voto influenzato dal sistema De Luca».

Taglio basso: Salernitana, summit romano. S’è discusso del nuovo tecnico. Bollini: «Parlerò con Lotito». Dopo il divorzio con Gregucci, la Salernitana è alla ricerca dell’allenatore che dovrà guidare la squadra nella prossima stagione. Ieri a Roma, in un vertice durato fino a tarda sera, ne hanno parlato Lotito eMezzaroma con il ds Fabiani. Tra le candidature sul tappeto ci sono Bollini, Menichini, Asta e Acori.

Ed ancora: L’iniziativa. All’Ateneo il ricordo di “Ago” 20 anni dopo.

E poi: Serie A. Benitez ora aspetta un vice Higuain.

 

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLIS

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

 

 

Falsi sinistri, 8 arresti e 68 indagati. Scoperto maxi raggiro alle assicurazioni, misura cautelare per 30 persone. Coinvolti un medico e 4 avvocati, di cui due sono ai domiciliari. Tutti i nomi.

Ed ancora: Salerno-Siano. Clan e bombe, 11 a giudizio: c’è un avvocato.

E poi: Salerno-Pontecagnano. Aeroporto, via libera per il bando ai privati.

In primo piano: Scandalo Ior. Caso Scarano: in aula accuse dall’ex amico.

Di spalla: Orrore a Giffoni Valle Piana. L’orco in casa. Abusa per 15 anni della figlia. E da lei voleva un bambino.

Ed ancora: Capaccio. Ladri notturni: doppio furto da 70mila euro.

Sempre di spalla: Agropoli. Morte in mare: oggi l’autopsia su Martin Allan.

A centro pagina: Cava, meningite all’asilo: grave un bimbo. Un piccolo dell’istituto parrocchiale Santa Lucia trasferito al ‘Cotugno’ di Napoli.

Ed ancora: Vietri. Fulmine cade sul campanile e lo distrugge.

La foto notizia: Il dopo Gregucci. La Salernitana valuta due opzioni per la panchina: Inzaghi jr e Corda.

Taglio basso: Eboli, botte al ristoratore da un barista per 100 euro.

Ed ancora: San Pietro al Tanagro. Coppia da Varese con il figlio di 4 anni per truffare i commercianti col postepay.

E poi: Sala Consilina. Dopo il Tribunale ora il Vallo di Diano perde anche la Tenenza della Finanza.

FOTO_SINGOLA_MATTINO

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

 

Sgominata la cricca dei falsi incidenti. Truffa alle assicurazioni: trenta misure cautelari e settantasei indagati. Le rivelazioni del giudice di pace. Scoperti quattro avvocati infedeli e un medico corrotto: giro d’affari da 650mila euro.

In primo piano: Il caso. Raid a Scafati, spranghe contro gli extracomunitari.

Di lato: Il processo. «Così Scarano perse i soldi dell’eredità».

Ed ancora di lato: La violenza. Orrore a Giffoni. stuprata dal papà per tredici anni.

Sempre di lato: Sos meningite bimbo in cura a Cava de’ Tirreni

A centro pagina: Aeroporto ai privati, passo indietro della Gesac. La società di gestione di Capodichino ritira il ricorso al Tar del Lazio: intesa più vicina.

Ed ancora: I trasporti. Rischio stop Sita la lunga attesa dei dipendenti.

Sempre a centro pagina: La sanità. Piano estate al Ruggi medici in ferie e reparti accorpati.

La foto notizia: Caro lidi, bocciato l’appello dei balneatori.

Di spalla: Il ricordo. Di Bartolomei vent’anni di solitudine (di Paolo Russo).

Taglio basso: La curiosità. Da Castellabate al Monte Gelbison il Cilento nei dvd del Vaticano.

 

FOTO_SINGOLA_CORRIERE

 

In prima pagina sul Corriere del Mezzogiorno troviamo:

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.