I fatti del giorno: martedì 24 giugno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiMONDIALI, OGGI L’ITALIA CONTRO L’URUGUAY PER GLI OTTAVI
PIRLO: COME UNA FINALE. PRANDELLI: VINCIAMO PER LA PATRIA
L’Italia sfida stasera l’Uruguay: agli azzurri serve un pari per
andare avanti nell’avventura dei Mondiali; sarà come una finale,
avverte Pirlo; giochiamo anche per la Patria, chiede Prandelli.
Match decisivi anche per l’Inghilterra col Costarica e per il
Giappone di Zac contro la Colombia; in campo oggi anche
Grecia-Costa d’Avorio. Brasile-Cile e Olanda-Messico agli ottavi

UE, SVOLTA DI MERKEL E VAN ROMPUY: SI’ A FLESSIBILITA’ PATTO
NIENTE GRUPPO LEGA-LE PEN. OGGI RENZI SU SEMESTRE ITALIANO
La Merkel apre alla flessibilità nel patto di stabilità Ue;
nella stessa direzione la bozza di Van Rompuy; l’Italia spinge
per crescita e lavoro. Salta la formazione del secondo gruppo
euroscettico, quello con la Lega: stop dell’olandese Wilders
alla Le Pen. Renzi illustrerà oggi in Parlamento le linee
programmatiche del semestre di presidenza italiana dell’Ue.
—.
RIFORME, BOSCHI: IMMUNITÀ AVRÀ SOLUZIONE RAGIONEVOLE
‘M5S POTEVA SVEGLIARSI PRIMA. OGGI RENZI PRESENTA PROGRAMMA’
Tensione sempre più alta sull’immunità per i senatori: deve
sparire, dice il M5s; potevano svegliarsi prima ma troveremo una
soluzione ragionevole, assicura la Boschi. Il ministro per le
Riforme dovrebbe incontrare di nuovo oggi Verdini e Romani. E
sempre oggi Renzi presenterà il programma di governo per i
prossimi mille giorni, ha annunciato ieri la stessa Boschi.
—.
MOSE, SCONTRO GALAN-PROCURA: ‘FONDI ALL’ESTERO’, ‘SOLO BALLE’
SI DIMETTONO IN 24, SCIOLTO IL CONSIGLIO COMUNALE DI VENEZIA
Scontro tra Galan e la Procura sul caso Mose. Secondo i pm,
all’ex governatore del Veneto sarebbero riconducibili affari
commerciali per 50 milioni di dollari nel Sudest asiatico;
“tutte balle”, si difende il deputato di Fi. Con le dimissioni
di 24 esponenti della maggioranza, si è sciolto intanto ieri
sera il Consiglio comunale di Venezia.
—.
SCHUMACHER, FAMIGLIA DENUNCIA: RUBATI DATI CARTELLE CLINICHE
‘OFFERTI AI MEDIA IN CAMBIO DI SOLDI, NON PUBBLICATELI’
“Nei giorni scorsi documenti e dati” sullo stato di salute di
Schumacher “sono stati rubati e offerti ai media in cambio di
soldi”. La denuncia arriva direttamente dalla famiglia dell’ex
campione di F1, che avverte: perseguiremo chiunque li pubblichi.
Schumi è attualmente nel centro di riabilitazione dell’Ospedale
universitario di Losanna, in Svizzera.
—.
UCRAINA, OGGI NUOVA RIUNIONE CONSIGLIO SICUREZZA ONU
PUTIN A VIENNA, POROSHENKO RICEVE A KIEV STEINMEIER
Il Consiglio di sicurezza dell’Onu si riunisce nuovamente oggi
sull’Ucraina. Putin sarà in visita a Vienna, mentre il
presidente ucraino Poroshenko incontrerà il ministro degli
Esteri tedesco Steinmeier. A Bruxelles riunione ministeriale
Nato. A Berlino oggi anniversario del blocco di Berlino che
sancì la divisione della città. (ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.