Rifiuti e aumento tariffe, Presidente EcoAmbiente: “E’ fase delicata. Invito tutti al senso di responsabilità”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
stir_battipagliaIn riferimento alle dichiarazioni dell’Assessore Gerardo Calabrese, apparse stamattina sugli organi di stampa, la Società provinciale EcoAmbiente Salerno S.p.a., nella persona del Presidente Mario Capo, esprime alcune necessarie considerazioni. “L’Assessore Calabrese, nella sua consueta smania di polemizzare, cerca di confondere le idee dei Sindaci e dei cittadini della provincia di Salerno in ordine all’aumento del costo relativo alla tariffa per il conferimento dell’indifferenziato allo STIR di Battipaglia. Al riguardo, mi preme precisare che l’aumento della tariffa è dovuto unicamente all’incremento del costo di conferimento della frazione secca presso il TMV di Acerra.

EcoAmbiente Salerno già da tempo sta conducendo un’attività di decisa “ostruzione” a quest’aumento tariffario ed ha prontamente impugnato la richiesta preventiva dalla Regione Campania. Ciononostante è doveroso che la Società provinciale oggi preveda la copertura di maggiori costi, onde evitare spiacevoli sorprese per il prossimo futuro. Ovviamente, speriamo in un esito positivo e rapido del giudizio intrapreso, o comunque in una tempestiva rimodulazione della tariffa da parte della Regione Campania. Per queste ragioni, il processo in atto non è in alcuna misura collegabile all’accordo invocato da Calabrese tra la Regione Calabria e la Regione Campania per il conferimento, presso lo STIR di Battipaglia, dei rifiuti provenienti dalla Calabria, ed al contrario quest’ultima intesa rappresenta la dimostrazione dell’affidabilità tecnica e di indirizzo della Società provinciale, capace di gestire anche rifiuti provenienti da fuori regione.

Inoltre, vorrei cogliere l’occasione per auspicare, ancora una volta, che, in una fase così delicata di transizione del Ciclo dei Rifiuti nella nostra regione, tutti coloro che hanno compiti e ruoli di responsabilità possano essere impegnati a riflettere seriamente sulla futura organizzazione del Ciclo, tralasciando polemiche inutili e sterili, che ingenerano esclusivamente ulteriore ed ingiustificata confusione. Non possiamo consentircelo”.

Mario Capo – Presidente Consiglio di Gestione EcoAmbiente Salerno S.p.a.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.