Eboli: inaugurazione Parco Giochi della Legalità: il recupero di uno spazio restituito alla collettività

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Martedì martedì 8 luglio, alle ore 18.00, ad Eboli, presso l’area sportiva del rione Pescara,  in via D’Anisi – Cesareo si svolgerà l’inaugurazione del Parco Giochi della Legalità. Uno spazio verde, con giochi realizzati in materiale e prodotti ricliclati dai bambini e dai ragazzi, protagonisti del laboratorio formativo “In gioco per la legalità”, promosso dall’Associazione di Volontariato  “Astronave a Pedali”. Nel parco sono presenti le storie e i nomi di chi ha lottato in prima persona per la legalità. Nel corso dell’inaugurazione, sarà attivo anche un punto informativo sulle corrette modalità  della raccolta differenziata dei rifiuti. “Un vero e proprio esempio – dichiara il Sindaco di Eboli Martino Melchiondadi cittadinanza attiva; grazie al lavoro dei volontari, dei ragazzi e di quanti hanno offerto il proprio aiuto è stato degnamente recuperato uno spazio verde della nostra città. Ciò dimostra che pratiche di questo tipo possono essere una valida opportunità di recupero, valorizzazione e di sviluppo, anche di quelle aree poste nella periferia della nostra città. Esso potrà diventare un luogo di aggregazione, oltre che simbolo di legalità e di giustizia”.  Si tratta – dichiara l’assessore all’Ambiente Ilario Massarellidi un esempio di buona pratica e di sinergia tra associazioni presenti sul territorio e cittadini, a cui va il mio personale ringraziamento. Si sta riconquistando uno spazio verde importante per quell’area, e in tal senso, di certo non mancherà il pieno sostegno da parte dell’Amministrazione Comunale. Preservare e creare nuovi spazi è un nostro obiettivo e su questo stiamo lavorando anche per aprire rapidamente un confronto con le associazioni ambientaliste e con i cittadini”.  Abbiamo ripulito questo spazio – dichiara Raffaele Leso, presidente della cooperativa “Astronave a pedali”– che di certo non versava in buone condizioni. Con grande impegno abbiamo portato avanti il nostro lavoro per recuperare e restituire alla collettività un’area che ora è a disposizione di tutti, singoli, gruppi e associazioni che intendano svolgere qui le proprie iniziative. Certo, si tratta di un cantiere aperto, nel senso che molto altro ancora deve essere fatto, e confidiamo nella collaborazione di tutti”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.