Scuola, lettera agli studenti dell’arcivescovo Mons. Orazio Soricelli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
scuola_studentiLettera agli studenti di Mons. Orazio Soricelli

Carissimi studenti, dopo la pausa estiva, tempo utile per ritemprare le energie fisiche e spirituali, eccovi di ritorno al vostro impegno insieme ai docenti, agli operatori scolastici, ai dirigenti e ai genitori.

Il mio augurio è che anche quest’anno possiate crescere in sapienza, in bontà, nelle virtù umane e cristiane. La mia preghiera vi accompagnerà per tutto l’anno, affinché il vostro progresso nelle discipline scientifiche e umanistiche sia segnato anche da una viva esperienza di fede da condividere con tutti i vostri compagni di classe. Già gli antichi erano consapevoli che la formazione intellettuale non è fine a se stessa, ma comporta un apprendistato per affrontare le gioie e le sofferenze della vita; Seneca ricordava  a Lucilio che non impariamo per la scuola, ma per la vita (Non scholae, sed vitae discimus).

Tuttavia è nella scuola che noi sperimentiamo la fatica dello studio, la soddisfazione derivante dal comprendere e dal progettare, l’allegria dell’amicizia, l’utilità della condivisione di doni personali e di beni materiali. Ogni studente può contribuire con il proprio entusiasmo e con le proprie capacità a realizzare la sua crescita umana, spirituale, sociale e culturale; essa sarà facilitata nella misura in cui ogni ambiente scolastico darà prova di essere un luogo familiare, caratterizzato dal dialogo, dalla fraternità, dal rispetto reciproco secondo i ruoli e le distinte competenze, favorendo il dono dell’ascolto e della comprensione con quanti manifestano disagi o fragilità.

Aiutati dai i vostri docenti e dai formatori scolastici, voi sarete in grado di sviluppare e incrementare le vostre potenzialità in modo armonico, così che la sapienza intellettuale sia accompagnata dalla sapienza del cuore, requisiti indispensabili per l’equilibrio fisico e psichico di ogni persona.

Il mondo della scuola è segno di speranza per il futuro: siate attenti a far attecchire le radici non solo delle nozioni del sapere, ma anche dei valori cristiani, che devono contrassegnare i rapporti interpersonali, partendo dalla famiglia.

Auguro a tutti coloro che sono impegnati nel mondo della scuola un anno ricco di esperienze positive, di sincera collaborazione, di scambi e iniziative culturali; Gesù Maestro dell’umanità vi aiuti a realizzare quanto desiderate e a concorrere con la vostra intelligenza e sensibilità al bene comune.  Buon anno!

 

+ Orazio Soricelli

Arcivescovo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.