Crescent, Tavolo tecnico convocato dalla soprintendenza in due tempi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
sovrintendenza_3Tavolo tecnico convocato dalla Soprintendenza sul destino del Crescent e sui tre rilievi mossi dal Consiglio di Stato in due tempi. In mattinata il gruppo Rainone e gli ambientalisti hanno parlato con il  soprintendente  Miccio. Il Comune di Salerno ha chiesto ed ottenuto di incontrare, privatamente,  in un secondo momento, la soprontendenza.

Alle 16.30 sono arrivati in soprintendenza l’esponente dell’avvocatura di Stato, Rita Santulli e la delegazione del comune composta dall’architetto Marilena Cantisani, l’avvocato Antonio Brancaccio, Felice Marotta, Davide Pelosio e Bianca De Roberto. Al summit c’era anche Giorgio Cui uno dei professionisti che fanno parte della squadra dell’architetto catalano Riccardo Bofill. Alle 19.30 l’incontro si è concluso.

I delegati municipali hanno ribadito quando sostenuto da De Luca nei giorni scorsi: l’opera è legittima e la discussione va fatta su pochi punti, come ad esempio colori e contesto.

In mattinata il gruppo Rainone ha affidato a una memoria difensiva le sue richieste tecniche:«Abbiamo fatto richiesta di ripristino della decorrenza dei termini, 45 giorni, fissati dalla sentenza per la conclusione della procedura – ha detto l’avvocato Lorenzo Lentini, legale del gruppo Rainone – inoltre se qualcuno immagina che questo iter possa concludersi negativamente, noi apriremo altre strade per far valere i nostri diritti».

Italia Nostra, dal canto suo  cita l’articolo 146 comma 8 della legge Urbani: «Nei 20 giorni successivi al preavviso di diniego del Soprintendente – sostiene l’Avvocato  Agosto – il Comune deve adottare il provvedimento definitivo. Che in questo caso è negativo».

GURADA I VIDEO

PER IL COMUNE DI SALERNO FELICE MAROTTA/ VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. sembra ke non ci sia niente di male:-abbiamo visto i quadri:- costituisce un buon biglietto da visit per urbe:- unica kosa facciata dovrebbe avere un colore alquanto lumen in modo da poter esser ben visibile (mare):- inoltre non si dovrebbe trascurare di restaurare retroterra (vetuste fabbrike) altrimenti si potrebbe pensare ad una (tresca= imbroglio):- kosì non va:- ?

  2. non so:- ? la nella piazzetta dei grafici:- ci stanno quei 2 kosi:- ? cosa mi vengono a dire:- ? ne basterebbe solo uno:- ? ci potrebbe esse qualke autro problem:- ?

  3. Al tavolo tecnico al comune mancava Pantaleone! Il babà sarebbe venuto certamente molto buono ……

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.