Polverificio di Scafati: avviata la cessione in proprietà dello storico edificio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Scafati_Comune_MunicipioSono state avviate le pratiche definitive tra l’agenzia regionale del Demanio e il Comune di Scafati per il passaggio in proprietà dell’edificio storico del Real Polverificio Borbonico all’Ente. Nella giornata di ieri l’assessore alla Cultura, Antonio Fogliame ha incontrato Dario De Girolamo, Direttore dell’agenzia demaniale, per definire la cessione. Il sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti: “Il trasferimento al Comune di Scafati dell’edificio borbonico è un passo importante che ci consente di avere una gestione autonoma della struttura storica, senza vincoli che rallentino le attività possibili al suo interno, quali i lavori strutturali e l’organizzazione degli eventi, anche quelli grazie ai quali il Comune potrebbe far cassa. La formalizzazione del passaggio ci consente di proseguire l’opera di riqualificazione e rivalorizzazione dell’area già avviata con la gestione e manutenzione del Polverificio in seguito alla conclusione dei lavori di restauro nel 2010. E’ nostra intenzione aprire al pubblico anche l’uso delle aree verdi e avviare un ragionamento con il sindaco di Pompei creando in questo modo una porta di collegamento con la Città mariana e ‘approfittando’ bonariamente dei suoi flussi turistici”. 

L’assessore alla Cultura, Antonio Fogliame: “Il Polverificio, la sua riqualificazione e la richiesta di cessione in proprietà è da sempre un punto fondamentale di questa amministrazione. L’autonomia nella gestione del Complesso Monumentale ci agevola nell’uso e nell’organizzazione di eventi che consentono ai cittadini di visitare, apprezzare e vivere l’area, già aperta al pubblico dopo dieci anni di lavori di restauro. La gestione del Parco e la sinergia con il Comune di Pompei ci consentirà inoltre di proseguire a passo più spedito l’opera di rivalorizzazione già avviata qualche anno fa da questa amministrazione e restituire il Complesso storico alla Città di Scafati”. Nell’ambito dell’incontro è emersa la volontà del Demanio di avviare un percorso di valorizzazione dell’intere aree verdi, aperto ai privati e sul quale il Comune ha espresso il suo favore, previa valutazione positiva del progetto nell’interesse della Città.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.