Salernitana: basta sofferenze, a Lamezia in campo i più in forma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Salernitana_aversa_normanna_49Come era successo a Martina Franca, anche contro l’Aversa Normanna la Salernitana ha regalato più di un tempo agli avversari. Indubbiamente le reazioni d’orgoglio dei granata e l’ottimo apporto dei calciatori subentrati a gara in corso sono elementi che devono rappresentare degli importanti punti di ripartenza, anche perchè hanno fruttato due vittorie in rimonta. Ma non si può pensare che questo possa essere un copione da riproporre troppo spesso. Per questo motivo è lecito aspettarsi che mister Menichini nel tempo (ma neanche tanto) possa immaginare di rivedere scelte ed assetto iniziali. Insistere col 4-3-3, se gli interpreti non sono in condizione o vengono impiegati in ruoli in cui fanno fatica (vedi Calil centravanti) può essere controproducente. Tornare al passato, a costo di riprendere il discorso tattico interrottosi con l’esonero di Somma, potrebbe essere costruttivo, ma solo se c’è piena convinzione di farlo. La sensazione è che anche a Lamezia la Salernitana si schiererà in campo col 4-3-3 e allora le novità potrebbero esserci non nello schema ma negli attori protagonisti. Sono diversi i giocatori che reclamano una maglia, Lanzaro in difesa, Giandonato e Favasuli in mediana, Mendicino e Negro in avanti. Ma il tecnico di Ponsacco ha anche dei punti fermi: in questo momento Trevisan sembra intoccabile, così come Pestrin in mezzo al campo e Nalini sull’esterno. Per questo la sensazione è che a finire in ballottaggio possano essere Bianchi, Castiglia, Volpe, Gabionetta e lo stesso Calil. La settimana corta di preparazione (in Calabria si giocherà sabato alle 15) aiuterà il trainer granata a fugare rapidamente i dubbi, con la speranza che stavolta la sua Salernitana possa soffrire meno per portare a casa il risultato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. comunque come la vedo io mario somma era un’altra cosa questo non ne capisce un granche’ ancora non ha capito come far giocare alcuni giocatori un’altro che secondo lui il nome vuol dire tutto in questo momento mandicino negro e favasuli sono piu’ in forma di calil gabionetta e castiglia ma non si capisce sta cosa e’ cosi’ difficile mah

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.