Scuola: sciopero dei Co.co.co. ATA ex Lsu. In provincia di Salerno sono 50

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
libri_scuolaDomani, 17 settembre, è stato proclamato a livello nazionale lo sciopero dei Co.co.co. ATA ex Lsu, a seguito dell’ennesimo incontro al Ministero dell’Università e Ricerca che non ha fornito alcuna risposta ai lavoratori interessati e alle Organizzazioni Sindacali.

I Co.co.co. ATA ex Lsu sono lavoratori impiegati in mansioni tecniche e amministrative negli Istituti scolastici, ma con un contratto di collaborazione coordinata e continuativa, quindi precari.

In provincia di Salerno sono circa 50, rappresentati in gran numero dalla Nidil Cgil salernitana.

Il Ministero, lo scorso luglio, ha rinviato la discussione alla successiva pubblicazione da parte del Governo del “decreto scuola”, il quale avrebbe dovuto contenere novità anche per il personale con contratti di collaborazione. Ma nulla di fatto!

Il decreto non prevede alcuna novità, rimandando quindi a data da destinarsi l’ennesimo tavolo ministeriale ormai aperto con i sindacati dal lontano 2001.

La Nidil Cgil chiede la stabilizzazione dei lavoratori Co.co.co. ATA ex Lsu dopo 15 anni di precariato e, nell’immediato, la copertura economica da parte del Ministero dell’1/3 di contributi previdenziali che, per legge, sono a carico dei lavoratori con contratti di collaborazione. Tutto questo per cercare di aggravare il meno possibile una situazione già di per essa precaria, che negli anni ha visto arretrare non solo i compensi ma anche la prospettiva di una stabilizzazione.

Pertanto, domani una delegazione di lavoratori accompagnata dal Segretario Generale della Nidil Cgil di Salerno Antonio Capezzuto, consegnerà un documento al Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Renato Pagliara, per rappresentare le legittime richieste dei lavoratori e affinché solleciti, per quanto di Sua competenza, il Ministero dell’Istruzione a trovare soluzioni concrete ed immediate.

 

Nidil Cgil Salerno

Segreteria Provinciale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.