Lavoro:licenziati dopo 13 anni precariato, proteste a Napoli 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
15 dipendenti dell’IACP hanno manifestato davanti alla sede dell’Istituto Autonomo Case Popolari di via Chiatamone per protestare contro il licenziamento di due operai cinquantenni e con figli. Il licenziamento per i due è scattato dopo 13 anni precariato. “Un’azione che giunge – fa sapere Vincenzo de Vincenzo (Usb) – malgrado lo Iacp goda di buona salute”. “L’istituto – prosegue il sindacalista – è commissariato ma negli anni scorsi ha stabilizzato molti dipendenti precari. Non ci spieghiamo i motivi del doppio licenziamento visto che, già da domani, nello Iacp, verranno stabilizzati 28 persone provenienti dalle liste di mobilità di altri enti”. “Soprattutto – conclude de Vincenzo – non ci spieghiamo perché non si sia voluto concedere una proroga in attesa del ricorso che abbiamo presentato al Tar”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.