Cento anni dall’inizio della grande guerra al Comitato per il Sacrario Militare di Cava de’Tirreni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sacrato_Militare_CavaUn rito per ricordare, a cento anni dall’inizio della grande guerra, tutti i caduti ed il Caporale Maggiore Capo Massimiliano Randino. L’evento, ideato dal Comitato per il Sacrario Militare di Cava de’ Tirreni, si è svolto questa mattina nella chiesa del Purgatorio di Cava. La cerimonia officiata da Monsignor Osvaldo Masullo, vicario generale dell’Arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni e concelebrata dal Cappellano Militare Don Pietro Russo ha visto la partecipazione di numerose autorità civili e militari. In particolare, erano presenti il Comandante dei Carabinieri Vincenzo Tatarella, il Colonnello Diodato Abbagnale della caserma D’Avossa dei Cavalleggeri di Salerno, il Colonnello Carlo De Martino, il neo-Comandante della Guardia di Finanza di Cava il Tenente Tolmino Florio, una rappresentanza del 45 Battaglione Vulture di Nocera Inferiore con il Colonnello Felice Caporaso, il Vicequestore della Polizia di Stato Marzia Morricone, l’Ispettore Avagliano della Polizia Provinciale, l’Associazione Bersaglieri a Riposo – sezione Marcello Garzia di Cava, l’associazione Nembo con Tommaso Avallone, il priore di S. Anna, l’associazione Carabinieri in congedo, i familiari del Caporale Maggiore Capo Massimiliano Randino, l’assessore Vincenzo Lamberti, il Presidente del comitato per il sacrario Daniele Fasano, il Presidente Emerito Salvatore Fasano, il Presidente Onorario Lucio Cesaro, il Vicepresidente Gerardo Canora, i componenti Vincenzo Consalvo, Roberto Catozzi, Francesco Di Salvio e Maddalena Annarumma. “Senza la pace –ha dichiarato Monsignor Osvaldo Masullo- non si può vivere. La prima guerra mondiale fu un’inutile strage ed in tanti morirono”. “E’ fondamentale ricercare la pace –ha aggiunto Don Pietro Russo- Dobbiamo rimembrare gli eroi e Massimiliano Randino”.  “Questa celebrazione –ha concluso il presidente Daniele Fasano ha un profondo valore spirituale”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.