Ex comitato di quartiere a rischio chiusura a Battipaglia, il Comune snobba i pensionati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Dell'Isola_CISL_pensionatiUn incontro al commissario prefettizio del Comune di Battipaglia, Gerlando Iorio, per scongiurare la chiusura dell’ex comitato di quartiere della frazione Belvedere, da sempre punto di incontro dei cittadini della zona. E’ la richiesta che Francesco Rizzo, segretario della Cisl Pensionati di Battipaglia, ha inoltrato, insieme ai colleghi di Cgil e Uil, Raffaele Balestrieri e Gaetano Spinelli, ai vertici dell’amministrazione comunale. “Così i nonni, con le loro famiglie, vedono sfumare questo luogo di aggregazione, in cui i cittadini si rivolgono per risolvere i diversi problemi del quartiere. Inoltre visto che a Battipaglia gli anziani degli altri quartieri non trovando possibilità di aggregazione nel proprio quartiere, alcuni di loro hanno deciso da sempre di frequentare questo locale di Belvedere socializzando tra loro”, ha spiegato Rizzo.

La chiusura dell’ex comitato di quartiere sarebbe un duro colpo per i residenti della zona, visto che qui i sindacati da tempo si adoperano per le famiglie, aiutandole nella compilazione dei moduli per il calcolo dei tributi locali nonché ad avere delle delucidazioni sulle varie problematiche che si presentano. “Tutte le attività di volontariato che si svolgono in questo locale si erogano in modo del tutto gratuito”, ha ribadito Rizzo. Al momento la Commissione straordinaria del Comune di Battipaglia deve ancora pronunciarsi sulla decisione di lasciare o meno al rione Belvedere il locale, che fu assegnato a suo tempo dalla precedente amministrazione. In questo locale oltre a riunirsi gli anziani del quartiere, ci sono diverse attività che vengono svolte per socializzare e trascorrere un po’ di tempo in compagnia, come il “Club Subbuteo”,  il “Coro di Belvedere” e il “Club del Ricamo”. Attualmente la richiesta di incontro è ancora in evasa dal Comune, che sembra non ascoltare le istanze dei pensionati battipagliese.

Al fianco dei pensionati di Battipaglia è scesa in campo anche la federazione provinciale dei pensionati della Fnp Cisl di Salerno: “La popolazione anziana a Battipaglia rischia di ritrovarsi sempre più spesso in condizione di solitudine, risolvere il problema del circolo potrebbe migliorare la qualità della vita in un quartiere a volte considerato difficile”, ha spiegato il segretario generale Giovanni Dell’Isola. “ Forse anche a livello locale si cerca di fare quello che Matteo Renzi vuole applicare a livello nazionale: rottamare gli anziani. Per qualcuno siamo un peso, un problema da eliminare in tutti i modi. Ma siamo pronti anche scendere in piazza per un centro che non è soltanto patrimonio dei pensionati, ma di un quartiere intero che non vuole diventare l’ennesimo comprensorio-dormitorio”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.