‪#‎ioscioperoperilcontratto: anche a Salerno la Cisl scende si mobilità per la manifestazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
cisl_conferenzaPiazza San Francesco a Salerno si tingerà dei colori della Cisl in occasione dello sciopero indetto, in tutta Italia, per domani 1 dicembre dai lavoratori del comparto pubblico della Cisl. “Scendiamo in piazza per il rinnovo del contratto, per il miglioramento dei servizi e per la tutela della gente e dei loro diritti a salute istruzione e tenuta sociale”, hanno spiegato i sindacalisti della Cisl. La mobilitazione salernitana partirà alle 9 nella storica piazza. Tutti a difesa della dignità dei lavoratori pubblici delle autonomie locali, dei comuni, della provincia, dei ricercatori dell’Università della sanità pubblica e privata, del terzo settore, dei ministeri, delle agenzie fiscali, dell’Epne. Tutti insieme tra la gente.

Lo sciopero, proclamato per l’intera giornata di lunedì interesserà sia i lavoratori pubblici, sia i lavoratori privati che lavorano per i servizi pubblici. Si andrà in piazza contro l’indifferenza del governo nazionale e di quelli regionali e locali a richieste sacrosante che riguardano lavoratori e cittadini: rinnovo dei contratti di lavoro, rilancio della contrattazione integrativa, riorganizzazione delle amministrazioni, dei corpi dello stato, innovazione vera nella scuola e nei servizi pubblici, certezze per i lavoratori precari e fine del dumping contrattuale nel privato”. Prenderanno parte alla manifestazione i segretari del comparto pubblico impiego della Cisl, Marilina Cortazzi (Scuola), Pietro Antonacchio (Funzione Pubblica), Gerardo Pintozzi (Università), Francesco Marino (Medici) e l’intera segreteria confederale della Cisl Salerno guidata dal segretario generale Matteo Buono e dal segretario provinciale con delega al pubblico impiego Pasquale Passamano. Durante la manifestazione i sindacati effettueranno, grazie all’aiuto dei lavoratori, una raccolta di alimenti da donare poi ai responsabili della Mensa dei poveri ‘San Francesco’ di via D’Avossa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.