GATE_Salerno: sabato a Ravello la chiusura del Festival dell’Architettura

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ravello_AuditoriumRiqualificazione, agopuntura urbana e mobilità sostenibile: sono questi i temi portanti che saranno sviluppati nel corso di “GATE@Ravello”, workshop organizzato nell’ambito del Festival internazionale dell’Architettura “GATE Genius Loci|Architettura|Territorio|Economia” dal primo cittadino di Ravello Paolo Vuilleumier che, insieme ai quindici sindaci della Costiera amalfitana, ha chiamato a raccolta imprenditori, progettisti e cittadini interessati allo sviluppo di un territorio iscritto nella lista dell’Unesco come patrimonio dell’Umanità. “Disponiamo di una ricchezza inestimabile afferma Vuilleumier – possiamo contare su immobili bellissimi eppure non ancora adeguatamente valorizzati. Si tratta di un patrimonio che va recuperato sia in vista di immediate ricadute turistiche sia, più in generale, in vista della rigenerazione urbana e paesaggistica del territorio. Gate Ravello è un’occasione importante per mettere in vetrina i numerosi siti della Costiera su cui bisogna intervenire con innovative strategie di valorizzazione e con nuove forme di investimento, sia da parte pubblica che privata

La hall dell’auditorium sarà “allestita” per l’occasione con le tavole dei progetti dei partecipanti al concorso di idee lanciato dal Comune. Sul palco dell’auditorium Niemeyer oltre ai 15 sindaci della Costiera amalfitana, si alterneranno esperti che interverranno su ognuna delle tematiche di GATE: sul “Genius Loci” interverrà l’architetto Sandro Polci, presidente del comitato scientifico di Legambiente nazionale e socio promotore di Symbola; sull’Architettura interverrà Aldo Loris Rossi, docente di Progettazione architettonica alla Federico II di Napoli, sul “Territorio” interverrà Paola Capone, associato di Storia dell’Arte Moderna e Storia delle Arti Grafiche all’Università degli Studi di Salerno; di Economia e in particolare di come fare ricorso ai fondi europei, si occuperà Roberto De Luca.

Ma quali sono le opere necessarie per lo sviluppo sostenibile e la valorizzazione del territorio della costiera? Per decongestionare il traffico del periodo estivo si illustreranno progetti di parcheggi pubblici di scambio e di innovative teleferiche, ma si spazierà a 360 gradi con proposte di intervento di agopuntura urbana sullo spazio pubblico e sul waterfront, nonché di trasformazione e riuso di “contenitori” abbandonati come le antiche cartiere monumentali tra Amalfi, Minori, Atrani, Tramonti e Ravello, così come verranno indicate opportunità di restauro di ville storiche da trasformare in alberghi a 7 stelle.

L’assessore all’Urbanistica di Salerno Domenico De Maio illustrerà le opportunità di investimento sulla città. Sono circa 35 mila, infatti, i metri quadri in vendita nel centro storico di Salerno occupati attualmente da ex conventi, oltre alle superfici edificabili già individuate, ognuna con apposita scheda, dal comune di Salerno, nell’ambito del piano di riqualificazione della città, avviato già da tempo dal sindaco Vincenzo De Luca che ha contribuito a far guadagnare a Salerno il terzo posto (dopo Roma e Milano) come valori immobiliari nella classifica italiana, stilata dall’Osservatorio di Nomisma del 2013.

GATE@Ravello è l’ultimo incontro pubblico prima della chiusura del Festival internazionale di Architettura “GATE genius loci|Architettura|Territorio|Economia”, che dal 5 al 15 novembre ha visto susseguirsi nella città campana i big europei della progettazione per lezioni, workshop e mostre con un grande riscontro di pubblico (circa 10mila visitatori). Realizzato dai Comuni di Salerno e Ravello insieme alle associazioni culturali “Effetti Collaterali” e “NewItalianBlood”, presiedute rispettivamenteda Gianluca Voci e Lugi Centola, con il finanziamento del fondo europeo POR Campania FESR 2007\2013, Gate vedrà la sua ultima tappa in gennaio, quando a Salerno verranno annunciati i vincitori dei due concorsi internazionali di idee lanciati all’interno della manifestazione: “Parco del Colle Bellaria e Antenna/Landmark” e le “Ombre d’Artista” . La scadenza per inviare le idee-progetto è fissata per l’8 gennaio 2015.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.