Mercato S.Severino: Band larga Telecom su tutto il territorio, premiato l’impegno del Comune

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
internet_connesione_WEB“Ci è stato comunicata ufficialmente l’avvenuta approvazione da parte del Ministero delle Infrastrutture dell’intervento di estensione della rete in banda larga lungo la dorsale S.Vincenzo-Carifi-Ciorani. Un sentito ringraziamento e’ dovuto ai dirigenti della Telecom Massimo Zaffiro e Salvatore Mazzarella ed all’ing. Vito Merola della Regione Campania che, con  professionalità e massima disponibilità, hanno consentito di raggiungere questo importante risultato per la nostra Città nonostante il progetto originario escludesse la posa in opera della fibra ottica in questa parte del nostro territorio comunale.”

Così il Sindaco di Mercato S.Severino, Giovanni Romano, all’esito della buona notizia che conclude una fase di ripetuti confronti con i dirigenti ed i tecnici della Telecom e con i dirigenti della Regione Campania, per estendere la rete in banda larga da realizzare lungo la dorsale S.Vincenzo-Ciorani. “Abbiamo lavorato intensamente – prosegue Romano – con la Telecom e la Regione Campania per circa due mesi. Un confronto a volte dialetticamente acceso, ma sempre improntato ai principi della massima collaborazione istituzionale, nel segno del reciproco impegno. E i risultati sono arrivati, premiando la tenacia dell’Amministrazione Comunale.  Con buona pace dei soliti mestieranti della bassa politica che pur hanno tentato, nei mesi scorsi, di addebitare al Comune responsabilità che non erano in capo all’Ente locale. Abbiamo seguito la  strada del dialogo e della leale collaborazione istituzionale anche con qualche consigliere di opposizione, nell’esclusivo interesse dalla nostra Comunità e rifuggendo da polemiche sterili alimentate da chi ha inutilmente tentato di creare un caso “politico”  per i interessi di parte”.

“Lo stato dei lavori già avviati sul territorio comunale di Mercato S. Severino per la sistemazione della fibra ottica, finalizzata all’utilizzo della banda larga – precisa il primo cittadino – ha raggiunto la quasi totalità delle opere precedentemente in progetto. Il programma adesso si concluderà definitivamente con i lavori che estenderanno la rete in banda larga anche per le frazioni S.Martino, Priscoli, Torello, Carifi e Ciorani in considerazione della presenza della Casa Madre dei Redentoristi, rilevante attrattore culturale, di due Uffici Postali, delle Scuole e del nuovo Ufficio del Giudice di Pace, di imminente attivazione”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ma se la banda larga raggiungerà ogni parte d Italia prima con le dorsali principali e poi le secondarie, il comune che c xxx o si vanta ?

  2. Con questi annunci cercano di coprire la disastrosa situazione economica della quale i cittadini non devono sapere, ma presto sapranno

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.