In sole due ore parcheggiatore abusivo incassa 220 euro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Parcheggiatore_abusivoIn sole due ore un parcheggiatore abusivo aveva incassato a Napoli 220 euro. Lo hanno scoperto i carabinieri nel corso di un servizio di contrasto all’illegalità, in particolare nelle zone di Chiaia, dei Quartieri Spagnoli e intorno a via Toledo. Nella zona della movida i militari hanno identificato e multato ben 101 parcheggiatori. Quattro di loro sono stati denunciati, uno di loro per estorsione a un cittadino al quale aveva chiesto i soldi con minacce.

Sono stati i carabinieri della compagnia Napoli Centro, insieme a colleghi del nucleo radiomobile di Napoli, ad effettuare un vasto servizio predisposto per contrastare fenomeni d’illegalità diffusa. Nella zona piu’ frequentata dalla movida i militari dell’Arma hanno sequestrato ai parcheggiatori abusivi i proventi dell’attività svolta illecitamente, 520 euro.

Tra i quattro parcheggiatori denunciati, oltre a quello accusato di estorsione a un cittadino al quale aveva chiesto soldi con minaccia, un altro dovrà rispondere per violenza privata ad altro cittadino che aveva lungamente importunato chiedendo soldi per il parcheggio e gli altri due sorpresi a svolgere l’attività abusiva nel quartiere di Chiaia in violazione al divieto di ritorno nel comune di Napoli, dal quale erano stati allontanati con foglio di via obbligatorio.

96 cittadini sono stati multati perché circolavano con veicoli non coperti da assicurazione per la responsabilita’ civile nei quartieri spagnoli, intorno a via Toledo e nel quartiere di Chiaia. I loro mezzi, in prevalenza autovetture e scooter, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo. 35 persone (tra le quali 6 minorenni) sono state denunciate perche’ sorprese alla guida di 21 scooter e 14 autovetture in mezzo al traffico della movida senza aver mai conseguito la patente.

Un 35enne e’ stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica della sua renault clio e 5 giovani sono stati segnalati al prefetto per detenzione di modiche quantità di marijuana ed hashish. Un 29enne e’ stato denunciato per porto abusivo di arma bianca perché nel corso di perquisizione personale e’ stato trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere proibito con lama di 15 centimetri. Un 36enne e un 58enne sono stati denunciati per ricettazione di due ciclomotori risultati oggetti di furto.

FONTE ANSA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Che bella città Napoli, civile, tranquilla e sicura…ormai siamo allo stesso livello di paesi africani dove non c’è legge!

  2. Comunque questo fatto è vero in quanto ricordo di un servizio delle Jene di qualche anno fa dove con telecamera nascosta parlavano di alcuni parcheggiatori abusivi a Roma i quali dicevano di “fare” a fine giornata fra le 300 e 400 €…..e io pago!!!!

  3. E a Salerno bisogna invocare il Capo della Stato per sperare in un intervento presso l’Ospedale S Giovanni di Dio e presso la Clinica del Sole? Tanto fanno finta di non sentirci. Finta si, allora sono COMPLICI! Dovrebbe intervenire la Magistratura per Omissioni di atti d’ufficio!

  4. serve la legge un arrestoe poi mandarli con un peso al collo nel mare a loro fortuna che hanno loro colleghi parcheggiatori anche al governo

  5. Dovrebbero fare questo lavoro ogni giono e non aspettare i tg cronache che annunciano il “morto” provocato dal parcheggiatore violento.

  6. Io tifo Napoli tiè….senza Marchetti,De Vrij,Lulic,Mauri e Felipe Anderson è sempre bello vincere……maledetta Juve che l’11 gennaio è venuta al completo buuuu…

  7. Noi siamo senza legge, Noi non siamo italiani, Partenopei noi siamo Partenopeiiiiiiii chi non salta italiano eh eh eh chi non salta italiano eh eh eh…io le multe e le tasse non le pago non finanzio lo Stato Italiano, noi finanziamo solo lo stato Borbonico

  8. Ogni tanto una risata non guasta…e quale modo migliore per sbellicarsi di leggere notizie su ciò che succede a Napoli? Grazie alla redazione

  9. Ma dai, pensate che davanti al cinema un abusivo, esattamente sulla strada che porta tra curva nord e tribuna, scherzava e rideva con i poliziotti, appoggiato alla volante, e appena mi ha visto scendere dalla macchina è venuto a chiedere soldi…ed i poliziotti? In quel momento partivano…e io pago….i poliziotti

  10. A Salerno è esattamente la stessa cosa, come alcuni commenti hanno testimoniato. Alla redazione: permettete ad alcuni utenti (credo in particolare che uno sia sempre lo stesso) di esprimere concetti a sfondo fortemente razzista lesivi della onorabilità di un intero popolo (quello napoletano). Alcuni anni fa, dopo la morte di un personaggio-tifoso molto conosciuto a Salerno, raccontai un episodio reale che – molti anni prima – lo aveva visto coinvolto su di un campetto di calcio in cui c’ero anch’io e il mio commento non venne pubblicato. Vorrei capire la vostra ratio, grazie
    P. S.: ah la mia famiglia vive a Salerno da circa 100 anni, giusto per chiarire che amo Salerno probabilmente più di molti dei vostri utenti….

  11. Invece di parlare di Napoli….ma perchè non si interviene su i pacheggiatori abusi dinnanzi l’ospedale di Salerno? Altro che 220 euro in due ore! Almeno a Napoli si è provveduto a denunciare i parcheggaitori abusivi mentre a Salerno, specialmente i due davanti l’ospedale, operano indisturbati sotto lo sguardo indifferente dei vigili urbani e delle altre forze dell’ordine che circolano piu volte al giorno nella zona!!! Un comportamento OMISSIVO inaccettabile!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.