Elezioni a Salerno, centrodestra invita al tavolo UDC e Fratelli d’Italia per candidato unitario

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa

elezioni_spoglio_votazioniNella riunione di Venerdi 13 Febbraio, alla quale hanno partecipato Antonio Roscia per Forza Italia, Raffaele Adinolfi per Lista Caldoro Presidente, Roberto Celano per NCD,  Nobile Viviano per PdL Arechi e Rosario Peduto per Tradizione e Futuro, si é proseguito nella elaborazione del Programma di Governo per  Salerno, in vista delle possibili Elezioni comunali di Maggio.

Si é poi proceduto ad una analisi complessiva e, da parte di tutti, si é convenuto di percorrere ogni strada affinché si possa esprimere un’azione comune di tutte le principali forze di centrodestra. Appare difatti decisivo, per il bene di Salerno, mettere in campo un candidato Sindaco espressione di una unitaria visione della Cittá che sia vincente e non solo concorrente.

A tal riguardo, tutti i componenti del Modello Salerno hanno convenuto di invitare al tavolo, ancora una volta, sia Fratelli d’Italia che UDC e successivamente di avviare un urgente confronto con associazioni e rappresentanze sociali. Salerno pretende un cambiamento e chiede chiarezza : noi agiamo con un linguaggio univoco e palese, in una casa dalla porta aperta e senza personalismi. Dunque, la mano é tesa poi ognuno si assumerá le sue responsabilitá di fronte a Salerno:
il tempo degli indugi é finito.

Antonio Roscia – Forza Italia
Roberto Celano – NCD
Raffaele Adinolfi – Lista Caldoro Presidente
Nobile Viviano – PdL Arechi
Rosario Peduto – Tradizione e Futuro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. VEDIAMO SE QUESTI PSEUDO DIRIGENTI CAPISCANO CHE E’ ORA DI FINIRLA CON LE DIVISIONI CHE AIUTANO INNEGABILMENTE LA SINISTRA! CI VUOLE UNITA’ PARTENDO TUTTI DAL RECITARE IL MEA CULPA NESSUNO E’ ESENTE DA COLPE. AVETE FATTO TUTTI LA VOSTRA PARTE NELL DIVIDERCI ORA BASTA!

  2. Riunitevi pure pseudo dirigenti comunque perderete, con o senza DE LUCA. Con DE LUCA, caro Celano, tu che ti affatichi tanto e più ti affatichi e più metti in cattiva luce IL GRANDE DE LUCA E più noi cittadini perbene VOTEREMO COMPATTI IL NOSTRO GRANDE SINDACO DE LUCA VINCENZO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. IL SOLITO IMBECILLE……A ME DI DE LUCA E DI TE IN PARTICOLAR MODO NON ME NE FREGA UN CA*****CON TUTTO IL RISPETTO PER GLI ALTRI GUARDO SOLO IN CASA MIA PUNTO E BASTA. IL FATTO POI CHE TU VOTI PER DE LUCA NON MI IMPORTA NA’ MAZZA!!!!

  4. AL CARO AMICO CHE SI ARROVELLA TANTO DICENDO CHE VOTA PER VINCENZO DE LUCA COMPATTI O MENO VORREI CHIEDERE :
    a) – QUANDO HA CONSEGUITO LA PATENTE DI PERBENISMO VISTO CHE SE LA ATTRIBUISCE NEGANDOLA A CHI NON CONOSCE?;
    b) – VISTO CHE NON MI CONOSCE COSA LO AUTORIZZA A TOGLIERMI LA PATENTE DI PERBENISMO CHE HO E CHE LUI INVECE ASSERISCE DI AVERE? ;
    c) – COSA C’ENTRA CELANO IN TUTTO QUANTO POSTATO?;
    d) – CHI E’ E A QUALE TITOLO PARLA PER TUTTI COLORO CHE ANDRANNO A VOTARE PER DE LUCA?
    TANTO PREMESSO NEL RIBADIRE CHE IL RISPETTO – PER ME E NON PER FORZA DE LUCA – E’ L’ASTRO GUIDA DELLA MIA CONDOTTA MORALE E CIVILE VORREI RIBADIRE CHE NON TOLLERERO’ MAI I FINTI MORALISTI A SENSO UNICO.

  5. Per i simpatici firmatari del Modello Salerno.
    Fate mente locale alla favola di Esopo della volpe e l’uva.
    Mi permetto di ricordare: C’era una volta una volpe, furba e presuntuosa. Un giorno spinta dalla fame, gironzolando qua e là, trovò una vigna dagli alti tralicci. Ecco disse: finalmente qualcosa di prelibato. Tentò allora di saltare spingendo sulle zampe con quanta forza aveva in corpo, ma nulla.
    Calma, si disse: io così furba non posso arrendermi ma, devo escogitare qualcosa per raggiungere quell’uva. Dopo un breve riposo riprese a saltare ma dopo alcuni balzi, non potendo neppure toccarla, così disse mentre mestamente si allontanava: Pazienza, non è ancora matura, non mi va di spendere troppe energie per un frutto ancora acerbo.
    MORALE:
    Svilire ciò che non si è in grado di fare è tipico del borioso, a volte una sana umiltà aiuta a vivere meglio.
    Meditate gente meditate, poiché le elezioni a Salerno si terranno nel 2016.
    Quindi Vi è concesso tutto il tempo per organizzarvi,(come in una leale competizione).
    Intanto ” state sereni” Salerno il suo primo cittadino ce lo ha già, ed è un altro Vincenzo (tanto per non perdere l’abitudine), si chiama
    Vincenzo Napoli, degno erede e prosecutore del programma di Vincenzo De Luca.

    Con stima.

  6. L’armata Brancaleone si riunisce per la pugna……………disfatta e ruina eterna, non hanno alcuna esperienza politica e amministrativa (come hanno già dimostrato alla Provincia di Salerno e alla regione Campania)e farebbero precipitare Salerno in un salto nel buio……….tra di loro molti falliti nella vita, altrimenti se ne starebbero buoni a lavorare nei loro studi professionali che non li vedono più protagonisti da tempo immemore e chi vuol capire capisca…..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.