Forza Italia: il Direttivo Provinciale ribadisce il proprio sostegno a Caldoro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Direttivo_Forza_Italia_SalernoIl Direttivo provinciale di Forza Italia Salerno, riunito nella sede di via Porta Elina, ha affrontato con ampio dibattito le prossime scadenze elettorali con particolare attenzione alle elezioni regionali ed a quelle comunali. Così come nella linea del coordinatore provinciale Mara Carfagna, le scelte per i candidati a Sindaco matureranno nella piena condivisione delle rappresentanza e della dirigenza locale. Il direttivo provinciale di Forza Italia ha confermato, inoltre, il più leale sostegno al Presidente Stefano Caldoro per le prossime elezioni regionali.

Allo stesso tempo il direttivo ha stigmatizzato le dichiarazioni rilasciate recentemente alla stampa dalla senatrice Eva Longo, affermando che si occuperà della presentazione di liste civiche che non daranno un appoggio certo al presidente Caldoro.

Il direttivo provinciale ha giudicato grave l’affermazione della senatrice Eva Longo che ha definito segreteria politica personale la sede provinciale del partito. Il direttivo ha affidato, infine, alla coordinatrice provinciale, on. Mara Carfagna, che ringrazia per il lavoro fatto sul territorio e il sostegno dato agli amministratori, ai militanti e all’intera classe dirigente, il compito di rappresentare al presidente Stefano Caldoro, con la sua autorevolezza di leader nazionale, la necessità di una maggiore valorizzazione della storia di Forza Italia in provincia di Salerno, primo partito del centrodestra, a tutela delle istanze dell’intero territorio provinciale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Gente che non ha affatto a cuore le sorti di Salerno e provincia,definire Caldoro e la sua giunta regionale “autorevole” dopo i numerosi disastri economici combinati in serie(chisura presidi ospedalieri e rete sanitaria,rete viaria interna disastrata,rete trasporti tagliata e dimezzata,fondi europei non utilizzati,etc), è davvero troppo per chiunque abbia un minimo di sale nel cervello,speriamo che i cittadini se ne ricordino………………….

  2. Speriamo che la gente si ricordi pure del disastro cui ci aveva condotto la Giunta Bassolino/PD negli anni in cui erano stati al governo della Regione.Ora il PD accusa……come sono smemorati queste povere vittime. VERGOGNA! Avevamo la “monnezza” fino alle orecchie, i debiti lasciati in eredità che ci tartasseranno per ulteriori trenta anni, e ora fanno le vittime. VERGOGNA RICORDATEVI DEI DANNI FATTI ….VERGOGNA FACCE DI BRONZO SENZA RITEGNO……VERGOGNA CI AVEVATE REGALATO A LIVELLO MONDIALE FIGURE DA QUATTRO SOLDI E ORA……SPUDORATAMENTE VI ERGETE A GIUDICI DI COSA?
    ABBIATE IL CORAGGIO DI RICORDARE ALLA GENTE CHE ERAVATE VOI CHE AVEVATE LA PRESIDENZA DELLA REGIONE CAMPANIA E NON ALTRI. CI AVETE CONDOTTO ALLO SFACELO AMMINISTRATIVO E GRAZIE A CALDORO CHE NE STIAMO VENENDO FUORI…CHE FACCE DI BRONZO……..

  3. Nessuno nega le pessime esperienze di Bassolino e company e il suo malgoverno, ma grazie a Caldoro e alle sue scellerate politiche sanitarie, ieri a Perdifumo è morto un anziano per ritardo dei soccorsi arrivati dopo un’ora con ambulanza partita da Vallo della Lucania a ben 40 km di distanza…………………..grazie di cuore per il vostro buon governo di centro destra,per non tacere della viabilità distrutta e priva di manutenzione,per i trasporti tagliati e soppressi,per l’edilizia scolastica abbandonata,per i fondi europei non utilizzati,etc! Per i tagli lineari bastava mettere un qualunque ragioniere a presiedere la regione Campania,almeno avremmo risparmiato i costi della politica politicante…………siete tutti uguali,nessuna diversità!

  4. Pretendere l’Ospedale sotto casa è un sogno irrealizzabile. Quando si verificano queste disgrazie si resta basiti. Però ragionandoci sopra dove avrebbe dovuto essere l’Ospedale ogni qualvolta succedono questi eventi? E il prossimo evento quando e se succederà (speriamo mai)anche il quel caso l’Ospedale dove doveva essere? E di chi sarà colpa? Allora occorrono che vengano realizzate altre cose (reti di emergenza) senza che gente come te speculi su evento luttuoso determinato da cause, a noi che dibattiamo, sconosciute. Poi per quanta atttiene altre cose la Regione solo ora sta pian piano riprendendo, grazie a Caldoro, dal dissesto finanziario ereditato dalla passata gestione PD/Bassolino/ e i cui eredi oggi si stanno scannando in una kermesse chiamata “primarie” che tali non sono se non una presa in giro sperando che la gente abbia dimenticato, quanto nelle precedenti gestioni regionali a guida PD, i danni arrecati e che saranno a carico della intera collettività regionale per decenni ancora. I tagli sono figli della precedente cattiva gestione PD. La destra ha salvato la Regione Campania altri accendono luci d’artista sperando che suoni musica e canti possano distrarre la gente e cancellare dalla memoria il malgoverno PD. Risultato del buon governo regionale è l’apprezzamento di Caldoro a livello nazionale infatti in una classifica di gradimento risulta tra i primi posti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.