Eboli: bloccata banda di slavi specializzata in furti dopo rocambolesco inseguimento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
PolstradaPersonale della Sottosezione Polizia Stradale di Eboli, nell’abito dei servizi di prevenzione e repressione di reati, predisposti dal Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Salerno, Dottoressa Grazia Papa, nella tarda seratadi giovedì 19 marzo, hanno proceduto all’arresto di un cittadino di nazionalitàSerba e alla denuncia in stato di libertà di due cittadini serbi minorenni,  responsabili di tentato furto, resistenza violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso. Nello specifico, verso le ore 21:00, veniva segnalato dal Centro Operativo Autostradale di Sala Consilina, il transito di un’autovettura BMW, con a bordo quattro persone di probabile nazionalità slava, responsabile di furti a Polla e a Brienza.

Immediatamente, due equipaggi della Sottosezione Polizia Stradale di Eboli, e uno della Sezione di Salerno si appostavano lungo l’arteria autostradale di competenza, in attesa del transito del veicolo segnalato. Dopo pochi istanti, all’altezza dello svincolo autostradale di Eboli, dove era appostato uno degli equipaggi della Polstrada, transitava la BMW a forte velocità. Ne nasceva un inseguimento, durante il quale il veicolo in fuga tentava più volte di speronare le auto della Polizia, poi giunti sotto la galleria Motevetrano, dopo lo svincolo di Pontecagnano, i tre equipaggi della Polstrada riuscivano a bloccare e fermare la BMW, da cui scendevano quattro persone che tentavano di fuggire a piedi sulla carreggiata.

Uno di questi riusciva a fuggire, mentre tre venivano bloccati. A bordo dell’autovettura venivano rinvenuti numerosi attrezzi atti allo scasso, guanti e passamontagna. I tre soggetti, nel tentativo di fuggire colpivano anche i Poliziotti due dei quali rimanevano feriti in modo lieve. Le tre persone risultavano essere V.S. di anni 19 serbo, S.M. di anni 17 Rumeno e J. B. di anni 16 serbo, tutti pluripregiudicati con precedenti per furti in abitazioni. Al termine degli accertamenti V.S. di anni 19 è stato tratto in arresto e associato al carcere di Fuorni, mentre i due minorenni sono stati denunciati in stato di libertà e affidati ai rispettivi genitori.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. i poliziotti rischiano la vita questi soggetti già con precedenti penali sono solo denunciati , vergogna povera italia

  2. e non solo i poliziotti:anche noi rischiamo,visto le cronache nazionali.
    I politici sono in una botte di ferro.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.