Roccagloriosa: sabato si è svolta la giornata ecologica del 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rifiuti_discarica_roccagloriosaSabato 21 marzo si è svolta a Roccagloriosa la giornata ecologica 2015. Un momento di forte senso civile e di comunione con la natura. Promotore del progetto il dottor Giuseppe Balbi in collaborazione con il Sindaco di Roccagloriosa Nicola Marotta e le associazioni presenti nel paese Pro-loco, Protezione Civile, Effetto Donna, Menti Gloriose, Si Pario 2004, Teatraria. I volontari hanno offerto una giornata di lavoro al servizio della comunità.

I  partecipanti si sono divisi in quattro gruppi per raccogliere i rifiuti abbandonati per le strade, i campi, e le boscaglie nel territorio di Roccagloriosa e della frazione Acquavena. La ripulitura si è resa necessaria perché l’inciviltà di pochi individui ha compromesso l’atteggiamento responsabile della maggior parte dei cittadini . Comportamento incomprensibile se si considera che nel Comune è attivo, Oltre al sistema di raccolta porta a porta, il servizio di raccolta ingombranti e la piattaforma comunale ecologica che consente di smaltire varie tipologie di rifiuti. Insomma a Roccagloriosa  smaltire correttamente i rifiuti non è difficile. Eppure il materiale recuperato è stato molteplice e a volte sorprendente, oltre a buste della spazzatura abbandonate nei cespugli, sono stati recuperati anche materiali ingombranti.

Presenti ad alcuni momenti di recupero dei rifiuti anche i bambini delle scuole elementari di Roccagloriosa, un momento fondamentale di sensibilizzazione nei confronti delle nuove generazioni, per far capire loro l’importanza del rispetto dell’ambiante, del riciclo e del riuso.

Gettare i rifiuti ai margini delle strade, nei prati e nei boschi, oltre ad essere un comportamento incivile e da irresponsabili, causa un grave danno all’ambiente e produce anche un danno economico, perché le spese dei lavori di ripulitura ricadono sull’intera cittadinanza. Inoltre l’abbandono dei rifiuti è un reato che può essere punito con pene pecuniarie pesanti, che possono raggiungere i 620 euro di multa a carico di chi viene sorpreso nell’atto di abbandonare i rifiuti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.