Pellezzano: aumenta la percentuale della raccolta differenziata, in 4 mesi dal 51% al 59%

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Comuni_Ricicloni_riciclo_differenziataPoco più di quattro mesi e la percentuale di raccolta differenziata è passata dal 51% al 59%, un balzo in avanti davvero sorprendente che dimostra l’efficacia del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti e, soprattutto, della campagna di sensibilizzazione messa in atto sin dai primi mesi di amministrazione. Il raggiungimento di questo obiettivo in poco tempo fa ben sperare per il territorio di Pellezzano. Continuare su questa strada permetterà, in un futuro non molto lontano, il raggiungimento di benefici, sia in termini economici che di decoro urbano.

“Il grande risultato raggiunto in pochi mesi è il frutto – sottolinea l’assessore all’Ambiente Antonella Aliberti – del rinnovato sistema di raccolta, ma soprattutto del grande rapporto di collaborazione creatosi tra Comune di Pellezzano, Operatori della Pellezzano Servizi e del Consorzio di Bonifica, Ispettori ambientali e Protezione Civile, per il progetto di riorganizzazione partito in questi mesi e, soprattutto, della rinata attenzione dei cittadini per la raccolta differenziata. L’impegno – continua l’assessore – è di proseguire nel processo di sensibilizzazione della cittadinanza per il rispetto del bene comune. Intanto ringrazio tutti i Pellezzanesi per la collaborazione che ci ha consentito di raggiungere questo risultato in così poco tempo”.

Il sindaco Giuseppe Pisapia pone l’accento proprio sui meriti dei cittadini: “E su chi altri? – esordisce – Ringrazio sinceramente i cittadini di Pellezzano che, ancora una volta, confermano di essere un popolo responsabile con una coscienza civica straordinaria. Abbiamo modificato il piano di raccolta ed è stato assimilato nel giro di poche settimane dalla maggioranza dei cittadini. Inoltre, non modificando il costo del servizio siamo riusciti anche a distribuire le buste come avevamo promesso. Molto ancora c’è da fare per continuare a crescere e noi ci impegneremo al massimo”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. quali sono le buste per le ramaglie?Hanno un colore particolare?Cos’è contemplato per i rifiuti “verdi” dei giardini?Come avete risolto il problema?

  2. quali sono le buste per le ramaglie?Hanno un colore particolare?Cos\’è contemplato per i rifiuti \”verdi\” dei giardini?Come avete risolto il problema?Vorrei capirci qualcosa, grazie…visto che le mie “ramaglie” , che poi sarebbero foglie e rami del giardino, non vengono prelevate da 15 giorni…forse sbaglio il colore della busta?? Ma che differenza fa se ne dovete fare compost e la busta viene eliminata? Perchè non si raccoglie?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.