Capaccio: accordo tra Comune, Ance e sindacati contro la disoccupazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
disoccupazionePresso Palazzo di Città, si è tenuta una riunione tra l’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Italo Voza, il vicepresidente dell’Ance Angelo Grimaldi e i rappresentanti sindacali di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, finalizzato alla definizione di un accordo quadro per la promozione sociale dell’occupazione in virtù della volontà espressa dall’amministrazione comunale Voza con la delibera di Giunta numero 315 del 10 luglio 2014. Al fine di combattere la disoccupazione e favorire l’inserimento dei lavoratori, la Giunta ha approvato una delibera che prevede l’inserimento nei bandi di gara per l’appalto di lavori e di servizi, di una clausola sociale di promozione dell’occupazione delle persone con particolari difficoltà d’inserimento, e di lotta contro la disoccupazione.

In tutti i bandi dell’ente dovrà essere inserita la clausola sociale “i concorrenti si impegnano al rispetto della clausola sociale mediante il reperimento di manodopera e maestranze locali, previa valutazione di idoneità alle mansioni, con priorità per i soggetti disoccupati o in cerca di prima occupazione che versano in particolari situazioni di disagio economico e sociale sulla base di elenchi resi disponibili dai servizi sociali del Comune in misura pari ad almeno il 50% dei lavoratori da impiegare”. I rappresentanti sindacali hanno espresso interesse e soddisfazione per l’iniziativa dando, naturalmente, parere favorevole e dichiarandosi disponibili ad un percorso condiviso con l’Ance. Anche l’Ance si è mostrata molto interessata a un percorso innovativo che può diventare modello per altre amministrazioni locali.

«Tutto dovrà avvenire in piena trasparenza e attraverso un confronto condiviso da sindacati ed Ance. – ha affermato il sindaco Voza . – Da parte nostra, come Comune, siamo pronti a fornire tutto il supporto logistico e organizzativo che sarà necessario. La disoccupazione è un problema dilagante e il Comune deve fare la sua parte, utilizzando tutti gli strumenti a sua disposizione per aiutare i cittadini a inserirsi nel mondo del lavoro». Il prossimo passaggio previsto è la sottoscrizione di un protocollo d’intesa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.