Siglato il protocollo d’intesa tra Comune e Legambiente per la gestione dell’oasi dunale comunale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Oasi_Dunali_CapaccioGiovedì 16 aprile, presso la sede dell’Ufficio Turismo, alla stazione di Paestum, il sindaco di Capaccio Paestum Italo Voza, il presidente di Legambiente sezione Paestum Pasquale Longo e il presidente di Legambiente Campania Michele Buonomo hanno firmato il protocollo d’intesa per la gestione dell’oasi dunale comunale in località Torre di Mare. In base al protocollo il Comune ha affidato a Legambiente la gestione dell’oasi dunale che si è impegnata a realizzare: attività didattiche, ricerca, recupero di razze locali di specie arboree e vegetali, organizzazione di seminari, visite ed escursioni.

Legambiente, inoltre, si è impegnata a programmare e realizzare eventi volti alla fruibilità dell’oasi. Il tutto sarà dettagliato in un disciplinare d’uso che dovrà essere ratificato dal Consiglio comunale. Legambiente, inoltre, ha donato al Comune un progetto di promozione e valorizzazione dell’oasi dunale mediante la realizzazione di strutture in legno, recinzione e passerelle per la tutela e l’attraversamento dunale, per la didattica ambientale e gestionale, accessibilità e fruizione controllata e sostenibile, turismo naturalistico denominato “L’altro mare” nell’area protetta oasi dunale di Torre di Mare – Paestum.

«Ringrazio il presidente di Legambiente Paestum, professore Pasquale Longo, ringrazio il presidente regionale Michele Buonomo che è stato qui a testimonianza dell’importanza di questo progetto. – ha affermato il sindaco Italo Voza –  Il progetto che nasce oggi valorizza ulteriormente questo tratto di ambiente perché sicuramente ci saranno iniziative non solo di tutela,  ma anche didattiche e volte alla fruibilità del sito. Siamo contenti di essere protagonisti di questo progetto e siamo convinti che da oggi l’oasi dunale non sarà più vista come un luogo accessibile a pochi, ma si aprirà a tutti i cittadini che, nel rispetto dell’ambiente, potranno fruire della bellezza della natura così com’è stata creata»

«Il Comune di Capaccio e Legambiente con la firma del protocollo d’intesa hanno ribadito la ferma volontà di arricchire questa esperienza. – ha dichiaratoPasquale Longo – Un grazie particolare al sindaco per la determinazione e l’impegno profusi nel risolvere alcune difficoltà e nel convincere anche gli altri amministratori della validità di un’esperienza che ormai ha venti anni di vita».

«Credo che sia un momento straordinario perché rilancia l’importanza dell’oasi che io ritengo esemplare, non solo da un punto di vista territoriale ma a livello di Mediterraneo. – ha concluso Michele Buonomo – Noi dobbiamo rivendicare, non come Legambiente ma come Comune e come territorio questa esperienza esemplare. Nel Mediterraneo è stato preservato un pezzo importante di oasi dunale con la presenza di vegetazione sammofila e dobbiamo raccontarlo. Per cui penso che a breve potremo  organizzare un convegno nazionale, se non proprio internazionale, qui a Paestum, per raccontare questa esperienza e proporla come buona pratica».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.