Festa della Liberazione a Montecorvino Pugliano, le celebrazioni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Montecorvino_Pugliano_MUNICIPIONella ricorrenza della Festa della Liberazione si rinnova a Montecorvino Pugliano l’appuntamento con la celebrazione di un momento importante per la storia d’Italia. La manifestazione pubblica che da alcuni anni vede la comunità di Montecorvino Pugliano unita nella celebrazione della Festa della Liberazione, si terrà nella mattina di mercoledì 22 aprile. L’evento promosso dall’associazione “Amici del Tricolore” presieduta da Antonio Galdi e patrocinato dal Comune di Montecorvino Pugliano, vedrà la partecipazione di autorità civili, religiose e militari, che insieme ai cittadini daranno vita al corteo marciante per le strade della frazione Bivio Pratole, con partenza alle ore 9,30 dallo spiazzo antistante il Teatro Comunale del Sorriso e arrivo in prossimità della piazza Giorgio Almirante.

Nella piazza cittadina, dove peraltro è allocato il Monumento per le vittime di tutte le guerre, si svolgerà il cerimoniale consono all’occasione, con l’alzabandiera, la deposizione della corona di fiori e l’intervento delle autorità presenti. Anche quest’anno la colonna dei partecipanti si colorerà d’allegria con la presenza delle scolaresche cittadine, quest’ultime intervenute grazie all’impegno congiunto dell’assessorato alla pubblica istruzione, retto dalla dottoressa Maria Rosalba De Vivo, e del dirigente scolastico dottoressa Elvira Vittoria Boninfante. Proprio la sinergia tra l’ente comunale e le scuole cittadine ha creato le condizioni per la promozione di progetti di divulgazione e conoscenza legati al “25 aprile”, con una delegazione costituita da rappresentanti dell’associazione “Amici del Tricolore”, dal professor Lino Nicolino e accompagnata dal Presidente del Consiglio d’Istituto Donato Polito, invitata nei giorni scorsi a raggiungere il plesso di Bivio Pratole per una lezione sulla Liberazione e il suo significato storico e civile, con proiezione di filmati ed esposizione di fotografie inedite.

Quest’anno, in occasione del settantesimo anniversario della liberazione, 1945 -2015, il programma della cerimonia vedrà inoltre l’allestimento dell’eccezionale mostra statica e rievocazione storica della prima e seconda guerra mondiale. L’esibizione di mezzi, divise ed equipaggiamenti militari relativi ai conflitti mondiali del secolo scorso, promossa dall’associazione Military Vehichles Association, rappresentata nel sud Italia da Antonio De Rosa e la mostra ed esposizione fotografica sulla seconda Guerra mondiale a cura del professor Lino Nicolino, saranno visitabili gratuitamente dalle ore 9,30 alle 13,00 e dalle ore  14,00 alle 19,30 di mercoledì 22 aprile 2015 nei locali del Campo Polivalente “G. Siani”, in via Monte Terminillo della frazione Bivio Pratole. Concluderà idealmente la cerimonia il concerto della costituenda banda musicale di Montecorvino Pugliano.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.