Agguato Salerno: vittime affiggevano manifesti FI. Ciccone, ”sono stravolto” 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
omicidio_carabinieri_CadavereDovevano provvedere all’affissione dei manifesti elettorali per conto di un candidato di Forza Italia alle prossime elezioni regionali della Campania,Romano Ciccone, le due persone uccise ieri in un agguato scattato a Fratte,quartiere periferico di Salerno. Lo si apprende dallo stesso candidato forzista che, raggiunto telefonicamente dall’ANSA, dice: “Sono ancora stravolto per quello che è accaduto”. “Conoscevo le due vittime, Antonio Procida e Angelo Rinaldi – aggiunge Ciccone – erano venuti nel mio ufficio per chiedermi se potevano affiggere i miei manifesti elettorali, in quanto candidato alle prossime regionali in Campania”.

“Non conosco, invece – aggiunge Romano – Vaccaro (una delle tre persone sottoposte a fermo dalla Polizia di Stato per il duplice omicidio, ndr) che, apprendo, avrebbe litigato con uno dei due ieri mattina, qualche ora prima del duplice omicidio. Sono senza parole e mi sembra assurdo quanto accaduto. Procida e Rinaldi erano persone normali. Quando sono venuti da me a chiedermi il lavoro non avevano certo sguardi minacciosi o chissà cosa. Era gente comune, entrambi molto disponibili. Sono convinto che la magistratura farà il suo dovere e si farà completamente luce su questo increscioso fatto di cronaca”.

“Da qualche giorno – aggiunge Ciccone – erano stati consegnati i manifesti ai due che avevano iniziato ad attaccarli per la città proprio nei giorni scorsi”. Il candidato di Forza Italia ha spiegato anche la procedura per avere l’autorizzazione all’affissione a fini elettorali. E’ necessario – sottolinea – avere, cosa che io ho, ovviamente, il mandatario elettorale per poter procedere. Bisogna fare una comunicazione alla Corte d’Appello dove si annuncia la volontà di attaccare i manifesti per la campagna elettorale. Poiché sono candidato mi posso avvalere di questa possibilità negli spazi appositi. Dopo che si è aperto un conto corrente e dopo che si sono espletate alcune pratiche burocratiche – conclude – si può procedere tranquillamente, in automatico, senza alcuna comunicazione ulteriore al Comune”.

Fonte Ansa
LA NOTA UFFICIALE DI CICCONE: «Costernato per la vicenda, invito a sospendere le affissioni»
«Sono costernato per la vicenda. Non posso che unirmi, innanzitutto, al dolore delle famiglie che piangono la perdita dei loro cari. Nell’attesa che la Procura svolga il proprio lavoro, se venissero confermate le prime ipotesi, mi sembra opportuno chiarire alcuni
aspetti, per evitare ogni possibile fraintendimento. Le affissioni per una campagna elettorale come quella per le elezioni regionali sono
molteplici e distribuite su molte zone e comuni: ciò significa che le persone che se ne occupano sono molte, e spesso dividono il lavoro coi loro aiutanti e conoscenti. È uno dei tanti compiti che l’organizzazione di una campagna elettorale prevede: come candidato  posso avvalermi dell’affissione negli appositi spazi, dopo aver nominato il mandatario elettorale ed aver dato comunicazioni alla Corte d’Appello, senza ulteriori autorizzazioni del Comune.
Non nego che tali compiti sono affidati a persone che vivono spesso in condizioni di forte disagio: l’umiltà del lavoro gli permette così di guadagnare, forse poco, ma nella legalità. Non avrei mai immaginato che ciò potesse degenerare in una lite e, addirittura, in un omicidio. La vicenda segnerà, inevitabilmente, questo mese di campagna elettorale e anche le future competizioni: come candidato intendo sospendere da subito le affissioni in città, e rivolgo l’invito a tutti gli altri candidati a fare altrettanto. Lo faccio per rispetto e per stemperare un clima che, anche per le continue provocazioni politiche, rischia di diventare ancor più pesante» così Lello Ciccone, commentando il duplice omicidio a Fratte, in cui hanno perso la vita Angelo Rinaldi e Antonio Procida.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. ora mi aspetto un commento da rita e da altri del tipo “è colpa di de luca”…giusto per farvi spernacchiare un poco…

  2. Lello Ciccone è la persona più umile, disponibile e professionale che io abbia mai conosciuto. Non hai nessuna colpa. Come spesso accade, la buona fede e l’amore per il prossimo non vengono premiate. E’ successo l’imprevedibile, l’inconcepibile e tutt’ora non riesco a capacitarmi dell’accaduto. Morire per uno sgarro…. un manifesto elettorale… Questo paese inizia a farmi paura!
    Antonio ed Angelo R.I.P.

  3. Concordo pienamente con Antonio. Lello Ciccone è una persona per bene.

  4. Apprezzo il tono pacato e dimesso di Ciccone che con coraggio ha fatto il comunicato Ansa e con grande umiltà e rispetto per tutti ha dichiarato che non vuole più far affiggere suoi manifesti e ha invitato anche gli altri a fare altrettanto visto il gravissimo fatto accaduto.
    Io ce l’ho con De Luca e lo ritengo responsabile di quanto accaduto per i suoi modi e toni arroganti, offensivi e da despota, un uomo che continua a beffeggiare la legge.
    Sta dando un cattivissimo esempio in tutta la città e da vent’anni si sta assistendo ad una escalation di atteggiamenti arroganti e prepotenti di persone che si sentono in diritto di comportarsi da padroni fregandosene ampiamente del rispetto di regole e delle persone.
    La sua responsabilità è grave soprattutto che è stato un rappresentante dello stato ed ora da candidato a Presidente della Regione dovrebbe governare la Campania e rappresentare il rispetto delle regole e della legge, cosa che ho grandi dubbi, visto il suo comportamento che sta avendo dall’inizio della sua candidatura.
    In una famiglia chi deve dare il buon esempio è innanzitutto il padre e lui sta dando un pessimo esempio come il peggiore dei politicanti.

  5. due morti per quattro manifesti del caxxo…Che brutta fine che stiamo facendo!!!
    Ora, politici, di destra, sinistra o di centro abbiate le palle di accogliere l’appello di Ciccone e non fate affiggere manco mezzo manifesto.
    Sono sicuro che, avidi e squallidi come siete, la città verrà comunque tappezzata dalla vostra sporcizia…

    Vergogna, vergogna, vergogna!!!

    N.B. Per l’italiota delle 20:45, tu vali meno di zero….sei peggio del tuo duce!!!!

  6. Per Rita….mi perdoni, prescindendo dal colore politico di appartenenza che ognuno di noi può avere liberamente essendo in un paese libero e democratico, ma cosa diavolo c’entra De Luca o chicchessia con un atto criminale, eseguito da puri delinquenti?Questo è un regolamento di conti stile camorra…punto e basta.Non mettiamo la politica dappertutto anche quando non c’entra nulla..

  7. La campagna elettorale si può fare anche senza i manifesti, visto che attorno agli appalti ruota gente onesta soprafatta da gente disonesta!!!
    25 milioni di voti senza nessun manifesto… M5S.

  8. Sei capace di fare campagna elettorale anche sulle disgrazie…Redazione ma perchè non censurate il messaggio elettorale di Rita??

  9. Eliminerei i commenti di tal sigra Rita,offesinsivi all’intelligenza umana e squallidi nel contenuto

  10. MA IO NON CAPISCO TUTTI VOI SOPRA CHE CRITICATE TUTTI.
    I VERI KILLER SONO I POLITICI CHE AFFIDANO I LAVORI SEMPRE A DELINQUENTI E LO SAPETE TUTTI A PARTIRE DA FUORNI AL CENTRO STORICO, NON HO VISTO MAI FACCE PULITE , SOLO TOSSICI E CRIMINALI PER LE AFFISSIONI.
    QUESTI LAVORI DEVONO ESSERE AFFIDATI AD AGENZIE DI DISTRIBUZIONE VOLANTINI ECC.. CHE PAGANO TASSE E CONTRIBUTI E FORNISCANO DURC F24 ECC..
    QUESTA è LA VERITA’

  11. XRita… Ma perché non prendi un manifesto e te lo attacchi in bocca..veramente ci hai sgretolato la ceppa!!!

  12. Bene chi crede di denigrarmi e di farmi tacere, sta dando ampia dimostrazione di quanto in città sia dilagante l’arroganza e la prepotenza, ne è stata già data ampia dimostrazione durante la processione di San Matteo.
    Una città non può essere ostaggio di determinati soggetti, Salerno è altro e non l’immagine che si sta dando.
    I miei non sono messaggi elettorali, sono una attenta analisi della realtà salernitana. Apprendere che la delinquenza gestisce anche le affissioni dei manifesti elettorali è sconcertante e ripeto l’amministrazione locale ha delle gravi responsabilità.

  13. ma questa Rita è proprio una persone intelligente ……….
    per favore a volte il silenzio è la cosa più sensata e lei ne dovrebbe fare parecchio di silenzio, ma tanto si sa dietro una tastiera sono tutti cuor di leoni……..Una volta li chiamavano buffoncelli da tastiera.

  14. Si autoelogia da sola, dicendo che fa ANALISI ATTENTE, megalomania allo stato puro! e poi dice che la si vuol far tacere, ma se sta in pianta stabile sul sito con la sua palla di vetro a elagirci le sue previsioni e le sue ”attente” lezioni in ogni campo dello scibile umano! diceva di essere di sinistra ed elogia puntualmente gli uomini di destra! mah!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.