Abusivismo e contraffazione a Salerno: riunito comitato per ordine e sicurezza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
ambulanti_salernoL’Assessore all’Annona del Comune di Salerno, Franco Picarone, ha richiesto la convocazione periodica dell’Osservatorio sull’Abusivismo e la Contraffazione, istituito nel dicembre dello scorso anno, per monitorare il fenomeno e le aree di crisi e per predisporre interventi mirati. Piena disponibilità da parte del Sindaco e dell’Amministrazione comunale di Salerno a partecipare al coordinamento interforze per la prevenzione e la repressione dei fenomeni e per il controllo del territorio con l’ausilio dei Vigili Urbani. Le Organizzazioni di categoria (Confesercenti e Confcommercio), nell’evidenziare i danni che l’abusivismo e la contraffazione producono ai commercianti in regola, hanno richiesto misure efficaci di contrasto: multe ai consumatori per incauto acquisto e pattugliamento mirato di prevenzione per impedire che gli abusivi montino i banchi della loro mercanzia.

Piena sintonia, inoltre, tra il Vice Prefetto, il Questore ed i rappresentanti dei Corpi presenti, che hanno assicurato una collaborazione attiva inter-istituzionale per riprendere il controllo del territorio oggetto di vendite abusive e di merce contraffatta, soprattutto nei fine settimana e nei luoghi sensibili (Centro Storico, Corso e Lungomare). Entro un mese – hanno assicurato – che sarà convocato l’Osservatorio per mettere in campo ogni azione utile. L’Assessore Picarone diffida gli abusivi a venire a vendere sul territorio cittadino, pena il sequestro di merce abusiva o contraffatta. Un monito, infine, anche ai consumatori: “evitate incauti acquisti di siffatta merce per non incorrere in sanzioni fino a 7000 €. Ciò serve a tutelare chi rispetta le regole del commercio legale”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. ma la finanza che fa eppure ci vuole poco arresto a chi compra e vergognoso che in italia si vende merce per arrichire al camorra mentre i magistrati le forze dell’ordine che fanno dormono

  2. Siao la città dell’accoglienza. Pertanto, un posto da questuante, da parcheggiatore e da venditore abusivo non si nega a nessuno.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.