Acqua a bordo, paura per 4 persone tratte in salvo dalla Guardia Costiera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Capitaneria_Guardia_CostieraLa Capitaneria di Porto di Salerno, diretta dal C.V. (CP) Gaetano Angora, nel fine settimana è stata impegnata in una intensa attività di soccorso in mare, e ciò a seguito delle numerose richieste di assistenza ricevute dalla Sala Operativa tramite il numero blu di emergenza in mare 1530.

In totale sono stati eseguiti 6 soccorsi in mare dalle motovedette e dai gommoni della Guardia Costiera di Salerno, che complessivamente hanno tratto in salvo 15 persone, fra cui 3 bambini, che si trovavano a bordo di unità da diporto in avaria fra Salerno e la costiera amalfitana.

Particolarmente complesso è stato il soccorso di 4 persone a bordo di una unità da diporto che – a causa di una falla – imbarcava acqua a bordo; l’unità è riuscita a fare rientro nel porto di Salerno, nel cui bacino è stata raggiunta dalle motovedette della Capitaneria di Porto che hanno assicurato la salvezza delle 4 persone presenti a bordo. Successivamente, i militari della Guardia Costiera sono riusciti a portare l’unità – ormai quasi del tutto sommersa – presso un ormeggio sicuro, ed hanno attivato tutte le procedure previste per debellare il potenziale pericolo di inquinamento del mare da idrocarburi.

Analogo impegnativo soccorso in mare è stato operato al largo del comune di Ravello, dove una persona a bordo della propria unità da diporto è stata colta da improvviso malore; le motovedette della Capitaneria di Porto di Salerno hanno proceduto all’immediato soccorso, e la persona poi è stata affidata alle cure del personale medico.

I militari della Guardia Costiera, inoltre, hanno monitorato anche il corretto svolgimento dell’attività balneare presso gli stabilimenti del Circondario di giurisdizione, ove numerose pattuglie via terra hanno vigilato affinchè tutte le attività fossero svolte rispettando tutte le prescrizioni relative alla sicurezza. Durante tale attività, peraltro, sono stati verbalizzati per importi di circa 3000 euro alcuni titolari di stabilimenti balneari che avevano omesso di munirsi delle dotazioni di sicurezza prescritte dall’Ordinanza Balneare della Capitaneria di Porto di Salerno.

 

 

La Guardia Costiera di Salerno continuerà ad assicurare costanti controlli al fine di garantire la massima sicurezza delle attività diportisti che e balneari, prevedendo sia pattuglie a terra che vigileranno lungo il litorale di giurisdizione, sia unità navali del Corpo in mare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.