Poesia: a Palazza Sant’Agostino a Salerno la presentazione del libro  «Pennelli bruciati»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Libro_pennelliSi svolgerà venerdì presso la sede della Provincia di Salerno dalle ore 16:30 alle ore 18:30 la presentazione del libro «Pennelli bruciati» di Maria Policastro. L’iniziativa promossa dall’associazione «Mettiamoci Il Cuore» di San Gregorio Magno è stata organizzata presso il «salone Rappresentanza» di Palazzo Sant’Agostino. L’autrice, originaria della cittadina gregoriana, in questa raccolta di poesie racconta le esperienze che hanno caratterizzato la propria vita. Sin dalle medie, ha sentito l’esigenza di scrivere per poter evadere dalle forti emozioni che la sua condizione di ipovedente le causavano trovando il giusto rifugio tra le parole. Ad introdurre la discussione sarà Cinzia Duca dell’associazione «Mettiamoci Il Cuore» a cui seguiranno gli interventi di: Don Roberto Piemonte – Parroco di San Gregorio Magno, Barbara Cussino – funzionario della Provincia di Salerno settore musei e biblioteche, Onofrio Grippo – Sindaco di San Gregorio Magno, Gerardo Malpede – Consigliere Provinciale ed Angelica Saggese – senatrice del Pd. Modererà l’incontro Despina Diakanthos dell’associazione «Mettiamoci Il Cuore».

In ogni poesia emerge la sensibilità della giovane autrice gregoriana, ma tuttavia la lirica che rappresenta maggiormente la scrittrice è «Ad occhi cechi» che :«oltre a descrivere la mia condizione – come racconta la stessa Maria Policastro – è una metafora per descrivere la mia paura di non riuscire più a vedere oltre quello che i miei “Pennelli bruciati” riescono a dipingere, in essa è racchiusa tutta la mia voglia di provare a resistere al buio che potrebbe avvolgermi se io mollassi, poiché non importa quali siano i colori che dipingono il nostro viaggio su questa terra, ma l’importante è provare sempre e comunque a tracciarne i tratti nella maniera più definita possibile, per cui credo che non dobbiamo mai abbandonarci ai nostri “Timori”, ma dobbiamo sempre provare a spingerci un passo oltre, oltre il brutto momento che si sta vivendo, oltre i ricordi, oltre la gioia, oltre il primo impatto, noi dobbiamo essere i primi a credere che il nostro “effetto alone” in realtà è solo una convinzione da scardinare».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.