M5S: Commissione Trasparenza a M5S è inizio di un nuovo corso in Regione Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
m5s_ciarambino_regionali“L’elezione del M5S alla Presidenza della I Commissione speciale Trasparenza col consigliere Valeria Ciarambino segna l’inizio di un nuovo corso all’interno del Consiglio regionale della Campania”.

Si esprimono così i consiglieri del Movimento 5 Stelle per commentare il primo ruolo di garanzia ottenuto in questa legislatura. “Sfrutteremo al massimo quest’unico ruolo di garanzia e controllo che ci è stato assegnato per ottenere i migliori risultati nell’interesse della nostra gente.

Spulceremo le carte delle delibere, accenderemo un faro sulla gestione delle partecipate regionali, eserciteremo un controllo serrato sull’utilizzo di tutti i fondi regionali, inclusa la spesa sanitaria – proseguono i consiglieri del M5S – Inoltre restituiremo tutte le indennità di funzione che ci spetterebbero per i ruoli che abbiamo all’interno delle commissioni: lavoreremo a costo zero per i cittadini.”

“La nostra non è una soddisfazione piena: il M5S che rappresenta il 18% dell’elettorato campano, è stato trattato alla stregua di NCD, che ha un solo consigliere, cui è andata la presidenza della IV commissione speciale. A ciò si aggiunge il forte rammarico per la Commissione Anticamorra che il M5S aspirava ad ottenere nell’ottica della corretta rappresentanza delle forze politiche in campo e della Commissione Terra dei Fuochi la cui presidenza è andata a Forza Italia, lo stesso partito che ha realizzato meno del 2% delle bonifiche e che ha perso 130 milioni di fondi europei per il ripristino dei siti contaminati.

Il centro destra voleva accaparrarsi tutte le nomine così come fatto per l’Ufficio di Presidenza, arrogandosi il diritto di escludere il gruppo del M5S, che è quello  di opposizione più numeroso. Per tale ragione avevamo chiesto responsabilità alla maggioranza affinchè il pluralismo del consiglio fosse rappresentato anche negli uffici di presidenza delle commissioni speciali.

Ma è mancato alla maggioranza il coraggio e l’onestà di superare le logiche spartitorie del centro destra e di guardare realmente al bene della Campania. La sola cosa che la maggioranza è stata in grado di fare è stata darci uno solo dei ruoli cui legittimamente avremmo avuto diritto, di accaparrarsi tutte le vicepresidenze e di lasciare poi campo libero all’altra opposizione.

Leggiamo inoltre dichiarazioni incrociate della maggioranza e dell’altra opposizione, il centro destra, sulla prossima istituzione di commissioni d’inchiesta, che ci fanno pensare che si siano già accordati su commissioni d’inchiesta da istituire.  Noi non ci stiamo: facciamo lavorare le commissioni previste non c’è bisogno di creare una commissione per creare altre poltrone”.

 

Valeria Ciarambino

Presidente Gruppo Consiliare M5S Regione Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Questi pentastellati parlano , parlano ma poi in occasione della scelta dei componenti del cda della Rai scelgono come loro rappresentante un “vecchio rappresentante” della tv il Sig. Freccero (peraltro apertamente schierato al fianco del M5S) . Ma questi signori non dovevano rompere la partitocrazia ed invece nominano anche loro i propri “famosi” simpatizzanti? Allora cosa cambia con il M5S? Nulla e , per fortuna, sono ancora all’opposizione…….

  2. Dopo un ‘esaltante campagna elettorale dove ha esposto chiaramente il suo programma fatto di temi attuali come consegnare pizze e di temi attuali per risolvere la crisi in campania del tipo De Luca non e’ canditabile e De Luca e’ incompatibile e girando in lungo ed in largo tutte le porte dei tribunali campani a consegnare ricorsi contro De Luca , Alla fine si e’ capito che alla linda e pura interessa solo la poltrona .. palese e’ il fatto che e’ dipendente di equitalia ,trombata alle europee, ripresentatasi alle regionali con candidatura blindata ( unica nel suo genere ) ed ora finalmente ha la presidenza della commissione trasparenza . Adesso spero che ci faccia vedere il suo valore ,anche se la vedo nera per lei in quanto la sua pochezza politica e’ palese .

  3. lasciare il posto equitalia a chi vuole lavorare veramente nooooo?
    Attaccata alla poltrona esattamente come gli altri….altro che stipendio di equitalia…
    comodo guadagnare migliaia di euro al mese senza fare e capire nulla…

  4. Rispondendo all’inserzione “X Davide” debbo precisare al “presumo” simpatizzante pentastellato che non debbo vedere in alcun pollaio , in quanto non me ne apprtiene alcuno.
    Ribadisco che i “puri” pentastellati hanno indicato come componente del CDA RAI un “vecchio trombone” legato alla politica; ricordo che il Sig. Freccero è stato direttore della rete RAi2 ai tempi di un precedente governo di centrosinistra composto da “brontosauri della vecchia politica” .
    Purtroppo quest è la verità dei fatti. Le chiacchiere stanno a zero.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.