Salerno: topi morti in strada, la denuncia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
topo_morto_in_stradaTopi morti in strada in via Cacciatore, in una traversa alle spalle dell’Asl e nel rione Carmine. La denuncia di alcuni lettori che lamentano la presenza di roditori per le strade di Salerno ed in alcuni casi anche di carcasse di topi morti.

La presenza dei roditori morti potrebbe essere stata causata anche dalla disinfestazione effettuata nei giorni scorsi. Restano i problemi legati alla rimozione delle carcasse che rappresentano un problema anche di natura igienica non di poco conto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. I topi morti è un segno che il veleno fa il suo effetto, spetta agli operatori ecologici spazzare per terra e rimuovere le carcasse dei ratti

  2. Città europea…la” topo” monastica è la sola cosa che funziona alla perfezione…prima il governatore de Luca diceva che spettava all asl…ora l asl la gestisce lui…Zero scuse

  3. …chi ha fatto il trattamento e’ tenuto alla rimozione…sempre per motivi igienici e di sicurezza…il trattamento si fa con veleni penso….

  4. …come no!…poveretta…una vita di sacrifici..me la ricordo dal mio carrozziere…che agosto!!

  5. Sono due mesi che a Via Zara, incrocio con Via L. Cacciatore, è depositato una lastra di vetro di circa 1,50X1,00 mt., molto ma molto pericolosa; il percolo è stato segnalato ed è stato, anche, fatto vedere a una pattuglia dei. Vigili Urbani (chiedo scusa “Polizia Municipale”) ed all’isola ecologica…. a quando il ferito grave? – Intervenite Voi anche con una foto – Grazie

  6. Città allo sbando ecco le conseguenze del fatto che non ci sia più De Luca più utile a Salerno che alla Regione, ora vi tenete un Napoli qualunque.

  7. In altre città italiane ci sono i cinghiali, da noi topi, blatte e serpenti.
    Ne sono stati visti già alcuni, io l’anno scorso ne ho trovato uno morto alla cittadella giudiziaria, ne parlai con un vigile, mi rispose che doveva essere un biscia d’acqua che ce ne sono diverse in giro, perché Salerno è piena di torrenti.
    Torrenti che emerito ha provveduto a deviare per la sua cementificazione selvaggia
    Si sono visti i risultati, esempio eclatante il cantiere, ormai fermo, dell’ex Sita, torrente deviato per favorire l’edificazione del palazzo, l’acqua continua a sorgere e a salire verso l’alto, ha dovuto chiudere anche il supermercato.
    Grazie De Luca e al ventennio scellerato!

  8. e per forza topi morti nella via dei Cacciatori .a ro e vuliv truvà a via Galloppo ca ce stann e Cavall !

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.