Stampa
Arena_ArbostellaFinisce con il botto la VI edizione della manifestazione estiva “Arena Arbostella” rassegna di teatro, musica e danza che anche quest’anno ha riscosso consensi di critica e di pubblico facendo registrare ogni sera centinaia di presenze. Ultima serata condita dalla presenza a sorpresa del neo governatore Vincenzo De Luca che ha voluto chiudere anche quest’edizione della consolidata rassegna alla quale è legato particolarmente. Gli applausi non sono mancati per il presidente della Regione Campania che, accompagnato sul palco dal consigliere comunale Angelo Caramanno ha chiesto ai salernitani di non mollare e lottare sempre per mantenere viva e bella la città anche organizzando manifestazioni come l’Arena che regalano ai cittadini qualche ora di spensieratezza oltre che di cultura.

La manifestazione, a titolo gratuito e patrocinata dal Comune di Salerno, anche in questa edizione, nonostante le difficoltà organizzative incontrate per le ristrettezze economiche che investono ogni settore, ha rispettato e mantenuto inalterato il proprio stand qualitativo proponendo ai residenti della zona orientale e non solo una settimana di eventi di discreto spessore. Serate di buon teatro grazie all’alternarsi di varie compagnie nostrane, dalla compagnia Comica Salernitana che ha messo in scena dopo il saluto di De Luca l’esilarante spettacolo “Io, Isso e Essa” di Gino Esposito, alla Compagnia la Proposta di Altavilla Silentina di Alfredo Crisci che ha portato sulle tavole del palco un suggestivo ed ironico “Anfitrione”, senza dimenticare il gruppo cittadino delle Voci di Dentro che con la maestria di Gioacchino Reggiani ha proposto l’eduardiana “Fortuna con la Effe maiuscola”, per poi passare all’Antica Italiana di Baronissi di Gaetano Troiano che ha divertito il pubblico in “Risotto alla Napoletana”, con una rivisitazione di celebri pezzi del teatro partenopeo.

Non solo teatro ma anche buona musica con la Piccola Orchestra de’ “i Musicantica” che venerdì hanno deliziato la platea con un variegato programma di canzoni napoletane mentre martedì performance di ospiti a sorpresa che hanno intonato celebri successi musicali (i giovani e bravi Antonio Palumbo e Vincenzo Monetta) inframmezzati con divertenti sketch cabarettistici di Pierino Tiramisù. E non poteva mancare la danza dell’Arbostella in Danza di Antonella e Marianna Rotondo che ha coinvolto grandi e piccini in balli e danze di tutti i generi. Anche quest’anno momento culturale organizzato dalla Parrocchia Gesù Risorto dell’Arbostella che ha invitato il sindaco f.f. di Salerno Vincenzo Napoli in una simpatica intervista realizzata da Don Nello Senatore a tutto tondo dove l’attuale primo cittadino si è fatto conoscere meglio dai salernitani.

L’Associazione Teatro Arbostella, con la presidente Immacolata Caracciuolo ha voluto salutare e ringraziare insieme al patron della manifestazione Gino Esposito tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita della rassegna ovvero l’ Arbostella in Danza di Antonella Rotondo per la parte della danza, l’associazione il Grifone dei Musicastoria di Francesco Granozi per la parte musicale, la Compagnia Comica Salernitana di Giovanni Bonelli per la parte teatrale e la Parrocchia Gesù Risorto per la parte culturale e non ultima l’amministrazione comunale per le attrezzature fornite grazie anche all’impegno e alla costanza del consigliere comunale Angelo Caramanno. Le sette serate sono state presentate dalla storica voice salernitana di Agnese Ambrosio (che si è dilettata anche con Giovanni Coscia in un inedito duetto musicale) la quale ha dato appuntamento all’anno prossimo per una nuova e sempre più effervescente edizione dell’Arena Arbostella.

Riprende intanto da oggi la seconda fase di campagna abbonamenti per la stagione teatrale comica invernale 2015-2016 del Teatro Arbostella. Cartellone sempre brillante e all’insegna della risata anche quest’anno con novità assolute e divertenti. Poche le tessere invendute; per coloro che sono interessati la direzione del Teatro consiglia di affrettarsi. Il botteghino sarà aperto tutti i giorni dal lunedi al venerdì sino al 18 settembre dalle 19.30 alle 21.30. Il costo del carnèt per assistere a 10 appuntamenti è sempre di 90 euro al quale sarà allegato un coupon sconto utilizzabile presso il ristorante ConteMax.

Info e prenotazioni: www.teatroarbostella.it – 089-3867440 – 347-1869810

6 COMMENTI

  1. In televisione il pubblico applaude a comando si vede anche qui c’era chi suggerisse ai presenti di applaudire.
    Anche Mussolino quando si affacciava al balcone e annunciava la guerra agli italiani, che erano senza armi e senza scarpe, applaudivano contenti di andare a morire!

  2. io applaudirei a quelli che son venuti per come hanno parcheggiato le auto lungo l’intera carreggiata del parco arbostella. era complicatissimo circolare. probabilmente credono che essendo venuti ad applaudire il proprietario di salerno potevano sentirsi altrettanto proprietari della strada.
    complimenti, cafonissimi!

  3. X parco arbostella, allora erano tutti i componenti della corte con cortigiani a seguito, infatti si sentono i padroni di Salerno, ma la ricreazione sta finendo………finalmente i salernitani veri che amano Salerno, stanno aprendo gli occhi, stanno prendendo coscienza.
    L’informazione dello scempio fatto dal ventennio e le reali condizioni di Salerno non è finita, e’ solo all’inizio!
    Oggi sui giornali, Salerno risulta al quint’ultimo posto tra le città italiane dove gli imprenditori gradiscono investire.
    Il modello Salerno tanto decantato da emerito! sempre più piango la Campania, visto il modello Grecia che ha lasciato a Salerno!

  4. Tre articoli dallo stesso contenuto?
    La propaganda di regime ricomincia in pompa magna per far sapere che De Luca e’ stato applaudito?
    Mi sa’ che non c’erano tutti questi applausi.
    Il vento sta’ cambiando e qualcuno sembra un po’ nervoso.

  5. grande de luca, e grande l\\\\\\\’organizzazione del teatro arbostella per una bella rassegna. l\\\\\\\’ex sindaco di salerno ha dimostrato con la sua visita dopo tre mesi lontano dalla città che è sempre presente laddove vede il lavoro e il sacrificio dei salernitani che cercano in tutti i modi di \\\\\\\”fare\\\\\\\” qualcosa per rendere sempre viva la città

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.