Salerno; parcheggiatori con la laurea, Adinolfi: “Li ammiro ma…”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa

 Strisce_blu_parcheggi“Salerno Mobilità sta procedendo alla selezione di assistenti alla mobilità ed alle aree di parcheggio. La griglia di valutazione ha attribuito un peso elevato al titolo di studio premiando i laureati con lode con il massimo dei punti: 10.

E così nel periodo invernale delle luci i migliori laureati di Salerno saranno per strada a districarsi nel caos di visitatori, auto, pullman corsie preferenziali ed aree di parcheggio. Nulla di male, per carità, ma è questa l’idea di futuro che l’amministrazione ha per gli studenti salernitani più meritevoli?

Sia chiaro che non ho nulla contro i lavori semplici né contro chi onestamente li svolge, avrò grande stima e rispetto dei ragazzi, laureati con lode, che supereranno la selezione già pronti a scendere in strada pur di avere uno straccio di lavoro ed una speranza di futuro. Li ammiro!

Ma la loro determinazione è lo specchio del disastro economico della città. I parcheggiatori con lode, a cui va tributato solo onore, dimostrano il fallimento del modello deluchiano e di chi aveva promesso nelle ultime campagne elettorali la piena occupazione con migliaia e migliaia di assunzioni.

L’economia di sinistra praticata da 20 anni di quest’amministrazione con l’espansione delle partecipate ha prodotto una micidiale desertificazione industriale, il crollo dell’economia privata, l’incremento della disoccupazione, la riduzione della popolazione della città passata da 150 a 130 mila abitanti (invece dei previsti 180 mila), un turismo di massa dequalificato e non ricco.

Ma l’economia di sinistra oltre ad aver divorato il futuro ha prodotto, al tempo stesso, una formidabile clientela utile per le consultazioni elettorali (primarie e non). Il sistema economico comunale si è retto sul livello massimo di tassazione accompagnato da uno dei più formidabili livelli di indebitamento italiani. E così, cari parcheggiatori con lode, vi hanno bruciato il futuro!

Vi ringrazio per l’impegno, vi auguro buon lavoro ma soprattutto spero che riusciate a mettere a miglior frutto il vostro impegno giovanile: per questo motivo chiedo pubblicamente all’amministrazione comunale di stanziare 50.000 euro, riducendo di pari cifra lo stanziamento milionario per le spese teatrali, per finanziare uno stage di studio all’estero di due mesi per i 25 parcheggiatori con lode.

Sarebbe un’occasione per approfondire il funzionamento dei fondi europei. 

Una volta tornati potreste divenire per l’amministrazione comunale consulenti preziosi (e remunerati), potreste aiutare la macchina amministrativa pubblica ad intercettare fondi comunitari ed a rendicontare bene le risorse. Potreste aiutare l’amministrazione a trovare risorse per costruire nuovi i parcheggi: quelli si sarebbero parcheggi con lode!”.

 

RAFFAELE ADINOLFI

Coordinatore cittadino di Fi Salerno e consigliere comunale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Non è che l’opposizione è immune da colpe. Rimanendo esclusivamente sul pezzo senza allargare il raggio d’azione a tutte le manchevolezze in materia di occupazione, da parte di Comune e Provincia e Regione prima e sinora andrebbe chiarito, anche dalle opposizioni, quanto appresso:
    Trattandosi di occupazione tempranea e di personale ausiliario ( assistente agli addetti alla mobilità ed aree di parcheggio) di bassa qualifica professionale è certo che non andava indetta selezione attraverso agenzia interinale, ma semplice richiesta al centro territoriale dell’impiego di Salerno ( ex collocamento). In tal caso si sarebbe garantita la possibilità di impiego anche ai nn laureati utilizzando i criteri propri di tale centro. Peraltro ciò lo prevede la norma e non rientra nella discrezionalità di amministratori o dirigenti di società partecipate. Isindacati sono rimasti alla finestra? Cosa significa, poi, l’ulteriore selezione a mezzo colloquio. Si è fatta una graduatoria in riferimento ai requisiti e titoli richiesti ora si vuole mortificare oltremodo un laureato con il 110 e lode dicendo che il colloquio è ritenuto non sufficiente per l’alto incarico di assistente al traffico? Ma vi rendete conto dei danni che andate a provocare e di quelli già causati? Bisogna sempre e solo aspettare l’intervento della Magistratura? Buona fortuna, per il futuro, ai tanti laureati ora mortificati da cotanta magnaminità.

  2. fanno 2.000 euro cadauno…buoni al massimo per uno stage di una sera a San Remo o a Campione d’Italia. A volte bisogna tacere, oppure avere argomenti validi per scardinare un sistema che ha creato disastri a livello nazionale almeno dal 1996…cosi accontento Adinolfi e anche i suoi avversari politici! Magari potesse, un Sindaco, da solo, avere gli strumenti giuridici e fiscali per creare lavoro, discutere di contratti di assunzione, far aprire capannoni etc etc….purtroppo siamo in Italia, dove un qualsiasi Sindaco al massimo può aspettarsi di ricevere una vagonata di sabotaggi democratici, una miriade di ricorsi e querele…e un qualsiasi laureato, CHE NON SVOLGA MANSIONI DI IGIENISTA DENTALE O METTA IL CULO DA FUORI IN QUALCHE BURLESQUE, è costretto a fare anche questo, il concorso per spazzino. Iò bilancio di Pantalone ammonta a circa 800 miliardi di euro, possibile che non si riescano a tagliare privilegi di parlamentari manager di stato pensionati di stato vitalizi dipendenti pubblici fannulloni etc etc?? Basterebbe questo per far ripartire ricerca e sviluppo.

  3. Il parcheggiatore è un lavoro come tutti gli altri e se per fare una selezione, viene data la priorità al merito, credo non ci sia niente di male. Pensate alla situazione attuale di Salerno. Ogni santo giorno sbarcano nelle vie del centro, decine di parcheggiatori abusivi dal napoletano e dal casertano, che fanno compagnia ad altrettanti loro compaesani, diplomati in vendita di calzini, rapine di auto, truffe agli anziani e questue varie, tutti provenienti rigorosamente dalle due province marce della Campania: Napoli e Caserta, meglio note come Terra dei fuochi o cancro d’Europa. Solo stamattina ad esempio, sono stati bloccati due malviventi provenienti dall’hinterland napoletano, sorpresi a rubare un’auto in via Vinciprova. Salerno è una città raffinata ed elegante e trovare ogni giorno nei parcheggi della stazione il buongiorno di questi signori provenienti dalla parte marcia della Campania, non è bello. «Capo, n’offètta a piacére». Ben venga il parcheggiatore autorizzato, educato e istruito. Se parla anche inglese, meglio ancora, ne guadagneremo in qualità del turismo. Ovviamente anche lo stipendio dovrà essere adeguato a quello di un lavoro dignitoso.

  4. il lavoro è una dignità di ogni uomo e quindi dovevano fare i test e selezioni di prove piuttosto che basarsi su titoli e basta cmq abbiamo capito che a salerno il lavoro e solo per i raccomandati

  5. Chissà perché hanno scelto i titoli come la laurea, perché non hanno messo come titoli di chi ha svolto il servizio militare o chi aveva brevetti..già era tutta studiata questa selezione.un paese marcio di raccomandazioni..e non vogliamo finirla..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.