“Io non rischio”: a Salerno week end all’insegna dell’informazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Io_non_rischioStrepitoso successo per la campagna informativa “Io non rischio”, indetta dal Dipartimento nazionale di Protezione Civile. Nel week end di sabato 17 e domenica 18 ottobre circa 4000 volontari sono scesi in piazza per informare i cittadini sui comportamenti da tenere in caso di calamità naturali quali terremoto, maremoto e alluvione. I volontari del Nucleo Comunale di Protezione Civile di Salerno sono stati impegnati in piazza Cavour, distribuendo ai cittadini materiale informativo sul rischio terremoto e maremoto.

«Io non rischio è una campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile.  L’Italia è un paese esposto a molti rischi naturali, l’esposizione individuale a questi rischi può essere ridotta attraverso la conoscenza del problema, la consapevolezza delle possibili conseguenze e l’adozione di semplici accorgimenti, attraverso conoscenza, consapevolezza e buone pratiche per poter dire, ”Io non rischio”.  Ancora una volta noi volontari siamo stati in piazza per sensibilizzare i cittadini sul tema della prevenzione. Il nostro credo è “fare prima “ prevenzione in modo da evitare stragi; il dopo serve solo a contare i morti». È quanto dichiarato dal coordinatore della Protezione Civile comunale di Salerno, Giovanni Zevolino che si è detto soddisfatto per l’interesse riscontrato nei cittadini, soprattutto nei più piccoli che, incuriositi, hanno esposto molti dubbi ai volontari.

Cos’è “Io non rischio”?

“Io non rischio” è una campagna informativa che, ormai da 5 anni, coinvolge i volontari della Protezione Civile, le istituzione ed il mondo della ricerca scientifica, indetta dal Dipartimento di Protezione Civile, in collaborazione con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, allo scopo di sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico.

L’inserimento del rischio maremoto e terremoto ha visto il coinvolgimento Ispra-Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale,   AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab, Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione Idrogeologica.

Per non farsi trovare impreparati all’emergenza occorrerebbe:

Conoscere l’ambiente in cui vivi, lavori o soggiorni è importante per reagire meglio in caso di emergenza:

Chiedere informazioni ai responsabili locali della Protezione Civile sul piano di emergenza comunale, le zone pericolose, le vie e i tempi di evacuazione, la segnaletica da seguire e le aree di attesa da raggiungere in caso di emergenza;

Informarsi sulla sicurezza della tua casa e dei luoghi che la circondano;

Assicurarsi che la scuola o il luogo in cui si lavora abbiano un piano di evacuazione e che vengano fatte esercitazioni periodiche;

Prepararsi  all’emergenza con la propria famiglia e fare un piano su come raggiungere le vie di fuga e le aree di attesa;

Tenere pronta in casa una cassetta di pronto soccorso e scorte di acqua e cibo;

Imparare quali sono i comportamenti corretti durante e dopo un maremoto, un maremoto o un alluvione.

Per qualsiasi informazione, inoltre, è possibile visitare il sito web Io non rischio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.