Per Vanity Fair Sala Consilina è tra i 10 paesi del Sud da visitare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sala_ConsilinaSpesso alla domanda «Di dove sei?» si tende a rispondere «di Bari», o «di Salerno», anche se si viene da un paese nelle loro province. E così resta sempre più silenziosa e dietro le quinte tutta quell’infinità di borghi che costituiscono il fortissimo tessuto sociale intrecciato intorno alle grandi città. Ci sono paesi che sembrano essere destinati a gravitare su se stessi, situati a pochi chilometri dalle città o dai luoghi di interesse più noti. Qui trovate mete degne di nota, spesso oscurate da destinazioni più turistiche. Dieci piccoli centri scelti dalla prestigiosa rivista Vanity Fair, per la loro atmosfera, il fascino del centro storico, la capacità di mantenere le proprie tradizioni. Al primo posto c’è Sala Consilina, comune capofila del Vallo di Diano in provincia di Salerno con quasi 13mila abitanti. Questa la motivazione che ha spinto a puntare sulla città salese:

«Animati da un amore profondo, nel maggio 2013 un gruppo di giovani, tra i quali Pasquale Di Maria, ha organizzato un’iniziativa per valorizzare i paesi del Vallo di Diano: “Vallo a conoscere”. Il Vallo è una piana perfettamente divisa in due dall’autostrada, dove i comuni sono “paesi scesi a valle”: le loro parti vecchie sono state dimenticate in alto, diventando nel caso di Sala vere e proprie aree archeologiche, oggi preziose custodi storiche, mentre la vita quotidiana si svolge “scendendo” in piano, nell’atmosfera urbana di un luogo che mitizza la modernità occultando tutti i segni del passato».

Cento Volte Mezzogiorno è un progetto di Giulia Ubaldi di riscoperta di quell’infinità di paesi che costituiscono il fortissimo tessuto sociale intrecciato intorno alle grandi città. Così come si dice che dietro ogni grande uomo c’è una grande donna, così, dietro ogni grande città ci sono dei grandi paesi. In tutti 100 paesi del Sud. Se come sostiene il paesologo Franco Arminio quando scrive che il Sud è sempre convinto che il buono sia altrove, questo è un modo per scoprirne l’altra faccia. Quella che spasso solo lepersone provenienti dall’esterno sanno riconoscere. Nella gallery sopra trovate una serie di paesi presi singolarmente e selezionati seguendo l’amore. Intenzionalmente non è specificata la provincia o la regione. Ogni paese viene identificato per quello che è, senza che la sua identità venga continuamente costruita in relazione al suo essere in provincia di, e nella speranza che si prenda una cartina, si vada a cercarlo, e si parta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.