La ballata del sindaco pescatore dal 7 gennaio nelle radio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
vassallo-ballata-sindaco-pescatoreIl 2016 si apre con la musica d’autore dell’ormai consolidato Vittorio Merlo – cantastorie e bibliotecario italiano in Lussemburgo – che presenta “La ballata del Sindaco Pescatore”, una canzone per Angelo Vassallo a sostegno della Fondazione creata dai fratelli Dario e Massimo Vassallo in memoria del sindaco di Pollica ucciso il 5 settembre 2010. Per la stesura di questa canzone, Vittorio Merlo è stato ispirati dal libro “Il Sindaco Pescatore“, scritto a quattro mani da Dario Vassallo e Nello Governato.

Il brano sarà disponibile in tutte le emittenti italiane e spagnole a partire dal 7 gennaio 2016, nonché in tutte le piattaforme digitali e di streaming.
Inoltre, il brano è accompagno da un video-clip girato dallo stesso Vittorio Merlo – raccogliendo alcune immagini di Angelo e del suo territorio – che sarà pubblicato su VEVO in contemporanea con il Radio Date. Il ricavato proveniente dalle vendite del CD promozionale e dalla vendita digitale, sarà versato alla “Fondazione Angelo Vassallo – Sindaco Pescatore”.

“Mi chiamo Angelo, mi alzo quando sorge il sole, sono il sindaco, sono il pescatore. Mi chiamo Angelo questo è il mio nome, non sono triste ma non ho più il sorriso.” Inizia con queste parole la canzone dedicata al Sindaco Pescatore da Vittorio Merlo.

Nella ballata Angelo Vassallo si rivolge direttamente al suo assassino: “Ti ho incontrato una sera mio assassino, mi hai sorpreso come fossi un bambino. Ti ho guardato negli occhi  senza  paura, ti ho guardato, è finita l’avventura. Acciaroli non può più darmi il pane, io  sono  un angelo,  non ho  più fame.”

E prosegue: “Non faccio miracoli, non moltiplico il pane ma di giustizia e uguaglianza ho ancora fame”. Quindi rimarca che dopo oltre cinque anni dall’assassinio ancora non c’è un colpevole: “Mi chiamo Angelo – si chiude la ballata – questo è il mio viso. Tu come ti chiami?  Ce l’hai un sorriso?”.

 

Il brano, parole e musica di Vittorio Merlo, suonato e arrangiato da Riccardo Zappa ne “La camera incantata studio”, per l’esecuzione vede Federico Bragaglia alla batteria, Vittorio Merlo al piano e alle tastiere (master: Sage Audio, Nashville). In copertina, foto di Vincenzo Pagano. Il cd contiene anche una emozionante versione acustica.

“Dopo la fiction – spiega il presidente Dario Vassallo – prodotta da Solaris Media e Rai Fiction, che vede Sergio Castellitto nei panni di Angelo e che presto andrà in onda su Rai Uno, dopo la rappresentazione teatrale, dove il Sindaco Pescatore viene interpretato da Ettore Bassi, arriva “La ballata del Sindaco pescatore” a cura di Vittorio Merlo. Questi tre lavori rappresentano la forza del libro da me scritto nel lontano 2011 e la persuasività delle storie in esso contenute, ma allo stesso tempo la pochezza di quei pochi che, anche rivestendo ruoli istituzionali, hanno contrastato con tutte le loro forze questo libro e l’operato della Fondazione. Noi continueremo nel nostro lavoro di legalità, ma soprattutto non ci dimenticheremo mai di loro.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.