Mercato San Severino: “La scola va al cinema!” Il piccolo Principe dal libro al film

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

LibroMartedì 19 gennaio, alle ore 10.30, presso il foyer del teatro comunale di Mercato S. Severino, verrà presentato il progetto “La scuola va al cinema. Il Piccolo Principe, dal libro al film”.M L’evento, patrocinato dal Comune di Mercato S. Severino, gode di un’ampia adesione, circa duemila presenze di giovani studenti della Scuola Primaria, provenienti dal Centro per l’infanzia Crescere Insieme, dal 1° e 2° Circolo di Mercato S. Severino, da Bracigliano, Baronissi, Castel San Giorgio, Nocera Superiore (1° circolo), Sarno (3° circolo), Montoro, Montecorvino Pugliano.

In occasione dell’uscita nazionale de Il Piccolo Principe, tratto dall’omonimo romanzo di Antoine De Saint Exupèri, best seller della letteratura per ragazzi in tutto il mondo e con la ristampa dello stesso, da parte della Casa Editrice Raffaello, curato dall’autrice Paola Valente, la Fondazione Teatro di Mercato S. Severino organizza, in collaborazione con Salvatore Passaretta, responsabile settore narrativa Raffaello Editore, l’associazione culturale Oltre il Teatro e il concessionario editoriale di zona, Distribuzioni Editoriali SAS, a partire dal 25 gennaio 2016, presso il Teatro Comunale, la proiezione mattutina dello stesso, abbinando alla visione del film, la possibilità di acquistare, ad un costo agevolato, anche l’omonimo libro.

L’obiettivo è quello di avvicinare i giovani alunni alla lettura, anche attraverso metodi alternativi e suggestivi, quali il cinema e il teatro, affinchè  possa infondersi in loro la passione verso l’arte e la cultura e possano essere veicolo informativo anche in famiglia e avere quindi una ricaduta anche sugli adulti; oltre ad essere Il Piccolo Principe strumento di formazione culturale e della persona, per grandi e piccoli, affrontando tematiche quali l’amicizia e il rispetto altrui.

Il Piccolo Principe è una metafora della natura umana, con i suoi personaggi buffi, le sue location bizzarre, i suoi momenti di alta poesia. Sarà molto interessante fare un parallelo fra il testo e la trasposizione cinematografica, che parte dall’idea iniziale e poi se ne distacca, affrontando la tematica di una bambina che deve diventare subito adulta, quanto mai così attuale.

Il progetto prevede di creare una rete interscolastica fra le varie Direzioni Didattiche, affinchè possa essere questo evento volano per altre iniziative di alto livello culturale e sociale. A tutti i docenti che aderiscono all’iniziativa l’Editore Raffaello offre un corso di formazione gratuito sulla scrittura creativa, condotto da esperti del settore, inoltre, in sede di conferenza, l’associazione Oltre il teatro lancerà un bando di concorso per gli alunni delle scuole primarie, e la scuola premiata riceverò una piccola fornitura di testi per la propria biblioteca.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.