Mentoring USA-Italia Onlus e Comune di Salerno insieme per “Ferma il bullo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
bullismo_baby_gangFerma il bullo ci vede impegnati nel contrastare un fenomeno fortemente in ascesa, soprattutto tra le ragazze.

Più della metà dei ragazzi italiani ha subito, nel corso del 2014, almeno un atto di bullismo o è stato vittima di comportamenti offensivi e violenti da parte dei coetanei.

È il dato allarmante che emerge dalla rilevazione resa nota dall’Istat. Complessivamente, il 52,7% dei giovani tra gli 11 e i 17 anni è stato vittima di prepotenze. Addirittura, il 9,1% ha dichiarato di essere stato preso di mira dai bulli una o più volte la settimana, mentre il 10,7% meno di qualche volta a settimana, ma comunque una o più volte al mese. Il 32,9%, infine, ha subito atti di bullismo qualche volta nel corso dell’anno.

Le conseguenze del bullismo e del cyberbullismo sono devastanti: la vittima, pur nell’esposizione massima delle violenze, si sente sempre più isolata, fino ad arrivare ad atti di autolesionismo culminanti a volte con il suicidio; fermiamo tutto questo, contribuiamo tutti alla crescita di persone belle ma non “bulle”.

L’obiettivo, sottolineano Nino Savastano, assessore alle Poltiche Sociali e Sergio Cuomo, presidente di Mentoring USA-Italia, è l’apertura di programmi Mentoring al fine di prevenire e contrastare il preoccupante fenomeno del bullismo e sensibilizzare le Istituzioni e la Comunità.

Il Mentoring s’inserisce a pieno nel nutrito programma delle Politiche Sociali del Comune di Salerno diretto a sostenere i Minori e le Famiglie in difficoltà attraverso una rete di servizi sul territorio resa possibile grazie a sinergie con Associazioni, Parrocchie e mondo del volontariato.

Nell’ambito della campagna “Ferma il Bullo” di Mentoring USA – Italia onlus, ideatae coordinata dall’agenzia “MAKE SO” di Salerno, sono stati distribuiti 300 salvadanai presso gli esercizi commerciali che mostreranno sulle proprie vetrine l’adesivo indicativo della campagna. Per dare più forza al progetto è stata organizzata anche la lotteria di beneficenza “Ferma il Bullo”, autorizzata dall’Agenzia delle Entrate di Salerno, che avrà termine il 27 aprile 2016.
Il Comune di Salerno sostiene con vigore la campagna “Ferma il bullo”; durante la conferenza stampa per la presentazione della Campagna è stato siglato un “Protocollo d’Intesa” tra il Comune di Salerno e l’associazione Mentoring USA-Italia onlus e presentato lo spot di sensibilizzazione sociale.

AIUTACI A COSTRUIRE UNA SOCIETA’ MIGLIORE, DONA ADESSO :

  • Presso 300 esercenti salernitani che hanno aderito al progetto:
    puoi fare la tuo donazione in uno dei trecento negozi di Salerno che hanno aderito al progetto ospitando nei propri locali il salvadanaio recante la scritta FERMA IL BULLO.
  • Conto Corrente Postale:
    n. 289009 intestato a “Mentoring USA/Italia” – Onlus
    specificando nella causale: Campagna Ferma il Bullo
    • Conto corrente Bancario:
    Banca Prossima, intestato a “Mentoring USA Italia” onlus
    Coordinate bancarie IBAN: IT48Y0335901600100000137897
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.