Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola sabato 20 febbraio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
giornali_rassegnaEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTA

 

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

Spara a una donna incinta e scappa. Ferimento nel Caf Enasc in via Scaramella. «I due si conoscevano».

Di lato: Sos dei residenti. Centro storico scippi e rapine: «Le telecamere non bastano».

Sempre di spalla: In un negozio. Tentato furto a Pastena georgiano in manette.

A centro pagina: Ospedale anti assenteisti. «Al posto del cartellino le impronte digitali».

Ed ancora: Il provvedimento. Sequestro di beni al costruttore Lombardi.

Di spalla: Mozione di sfiducia. 5 Stelle,Agostoin bilico l’assemblea finiscein rissa.

Sempre di spalla: L’inchiesta. Nei verbali lo scaricabarile sul crollo a piazza Libertà.

Taglio basso: Intervista al regista salernitano. Piva: «Per noi il Sud è come l’Iliade» (di Luciana Libero).

I box in alto: Il caso. Trasporti da privatizzare: «Garantite i dipendenti».

Sempre in alto: Gli spettacoli. Al Fabula Rewind tributo a Enzo “Truciolo”.

E poi: Lo sport. Salernitana, appello di Napoli: «Tifosi, in 20mila all’Arechi».

FOTO_SINGOLA_METROPOLIS

 

 

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

Terrore e spari a Salerno. Proiettile colpisce donna incinta. Non consegna il denaro ai banditi: finisce nel sangue il tentativo di rapina a un patronato. Malviventi in azione anche a Pastena: presi in tre. Il sindaco Napoli: «Nessuna emergenza».

Ed ancora: Salerno. Si aggrava il 16enne accoltellato. È di nuovo in coma farmacologico. La mamma dell’aggressore: «Vittima di bullismo».

A centro pagina: Salerno. Fallimento della Ifil. Indagato De Luca jr.

Ed ancora a centro pagina: Scafati. Sicurezza, al via le ronde. I leghisti vanno in Comune.

Taglio basso: Agro. Clan Serino, affari e voti. In 25 saranno processati.

Sempre in basso: Scafati. Inchiesta sulla raccolta rifiuti. La difesa degli imprenditori.

A fondo pagina: Lo sport di Metropolis. Dubbi Salernitana, difesa sulla corda: rischia Empereur.

Sempre nello sport: Lega Pro. Paganese, altro esame: c’è la Lupa da sbranare.

E poi: Serie D. Papagni lancia le punte: poker d’assi per la Cavese.

 

FOTO_SINGOLA_MATTINO

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

Donna incinta ferita al volto. Raid al patronato: la donna reagisce, il bandito spara: colpita di striscio. È emergenza sicurezza. Il racconto del tabaccaio di Mariconda vittima della rapina: «Ho avuto paura».

Di spalla: Riflessioni. Il tour distruttivo a caccia di droga

La foto notizia: Il caso. Accoltellato in classe al Genovesi Carmine tra la vita e la morte.

A centro pagina: La mossa di Cantone mano tesa ai sindacati. Prima schiarita al Ruggi dopo le tensioni. Il neo commissario
revoca la delibera sul divieto di sosta.

E poi: L’ambiente. Centrale biomasse sotto i templi alt della Regione.

Di lato: Nuova bufera giudiziaria sul governatore. Accuse a De Luca jr: «Ifil, fu bancarotta». Piero in trincea: estraneo ai fatti.

Sempre di lato: L’inchiesta. Variante per l’inceneritore: «Non ci fu abuso d’ufficio».

E poi: La politica. Veleni M5S: «Sfiduciamo Agosto».

Taglio basso: Calil lancia la Salernitana: «L’Arechi sarà decisivo». Il messaggio del bomber: Menichini l’uomo giusto per la salvezza.

Ed ancora: Il commento. Yes, we can: la scossa degli ultrà

I box in alto: La cultura. GATTO & PASOLINI ANNIVERSARIO DOPPIO.

Sempre in alto: L’arte. I COLORI DEL SOGNO MIRÒ SBARCA SU MARTE.

E poi: La musica. LAMAGNA E MANDOLINO OMAGGIO A CALIFANO.

le cronache

 

 

 

Sul giornale Le Cronache in prima pagina:

L’uomo di fiducia di De Luca comprò le case del Crescent. L’ingegnere Delle Femine risulta figura chiave nelle inchieste Pastificio Amato, Ifil e Piazza della Libertà.
Tramite la moglie acquistò anche un appartamento dell’Amato Re. Per la Procura aveva un doppio ruolo. Per Amato jr l’incarico gli fu conferito perché segnalato dal Governatore.

Ed ancora: Chiuse le indagini del Pm Senatore. Fallimento Ifili: rischiano il processo Mario Del Mese, De Luca jr e altri sei indagati. Accusa di bancarotta: contestati i viaggi in Lussemburgo e le spese folli.

Sempre in apertura: Rapina con sparatoria: ferita dipendente del Patronato incinta al 6° mese. Colpita allo zigomo. Episodio in via Scaramella. Carabiniere non in servizio blocca un ladro. Rubati 15 euro al negozio Diva a Pastena

Sarno: Politica e Camorra. Annunziata a processo con il clan Serino. Alla sbarra in 26: gli uomini legati al vecchio boss. Sono di Sarno, Bellizzi, S. Mango, Buccino.

Ed ancora: Alla Regione. Alfieri Assessore? De Luca lo blocca.

 

LE PRIME PAGINE

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.