All’Archeologico di Salerno l’arte diventa un gioco da bambini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
museo_archeologico_salernoA marzo quattro laboratori didattici, dall’inglese al bestiario medievale
Salerno, 1 marzo 2016 – Cartoncini, pennarelli, argilla, piume, modellini e persino caramelle. Al Museo Archeologico Provinciale di Salerno spazio alla creatività con i nuovi laboratori didattici, che durante i giovedì di marzo (dalle ore 16:30 alle 18:30. Costo 5 euro) vedranno nuovamente coinvolti i bambini dai 3 ai 6 anni di età.
Primo appuntamento da non perdere è il laboratorio La luce degli antichi, in programma il prossimo 3 marzo. I piccoli, insieme agli archeologi ed educatori dell’Associazione Fonderie Culturali, potranno dapprima scoprire le caratteristiche dei sistemi di illuminazione dei popoli antichi, e poi divertirsi a realizzare una piccola lucerna, dando libero sfogo alla loro immaginazione. A ciascun bambino sarà poi consegnata la lucerna prodotta durante l’attività di laboratorio.
L’integrazione della didattica dell’arte con l’apprendimento della lingua inglese sarà, invece, l’obbiettivo del laboratorio “Art&English” a cura dell’Istituto Wall Street English di Salerno, in programma giovedì 10 marzo. Attraverso programmi appositamente ideati, i più piccoli potranno cimentarsi a descrivere le opere in lingua inglese come se dovessero presentarle al pubblico.
Giovedì 17 marzo decine di Fantastici Mostri invaderanno il Museo di Via San Benedetto con le loro affascinanti storie. L’obiettivo è promuovere la fantasia dei partecipanti stimolando il loro senso critico. I bambini, dopo aver osservato le opere raffiguranti antichi animali, saranno chiamati a rielaborare quanto appreso per inventare qualcosa di originale e dare vita ad un vero e proprio bestiario medievale tramite la tecnica del collage e con l’aiuto di piume, cartoncini, bottoni e nastrini.
Gran finale il 31 marzo con un evento speciale, ma soprattutto goloso: il laboratorio con le caramelle. I baby archeologi potranno scatenarsi ad elaborare ognuno una propria opera d’arte, come un disegno, un mosaico e persino un manufatto di argilla. Unica regola la decorazione con tante caramelle colorate di colori e forme diverse.
Inoltre, per l’ultimo giovedì del mese i bambini si trasformeranno per qualche ora in ciceroni in erba. Indossati i panni di guide turistiche guideranno i loro genitori alla scoperta del Museo, dove per l’occasione verrà allestita una particolare mostra con le opere realizzate nei precedenti laboratori. Prima dei saluti un mini party, con musica e tante cose buone da mangiare, celebrerà i nuovi artisti e le loro opere d’arte.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.